Cerca nel blog

giovedì 26 febbraio 2015

Rollei presenta i nuovi accessori per ActionCam, per video e foto perfette in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento


Amburgo, 26 febbraio 2015 – Rollei presenta tre nuovi accessori per le Actioncam: la ventosa per montaggio su casco Power Suction Cup Mount, la testa rotante per panoramiche ePano 360 e l'asta telescopica Telescopic.

Con questi nuovi prodotti è possibile ottenere video e foto - compresi i selfie - sempre perfetti, da prospettive altrimenti impossibili, oppure immortalare le sensazioni visive dell'alta velocità.

La ventosa Rollei Power Suction Cup Mount,si ancora saldamente a superfici lisce piatte e curve, con una forza di aspirazione tale da reggere perfettamente telecamere fino a 300 grammi di peso.

La ventosa è compatibile con tutte le Actioncam serie 300, 400, 500 (disponibili a breve) e con GoPro. Il design compatto e leggero permette di utilizzare la ventosa con velocità sino a 250 Km/h. Il prezzo di vendita al pubblico raccomandato è di 24,99 € (disponibilità prevista da metà marzo 2015).

La Rollei ePano 360 è una testa motorizzata girevole, con diverse possibilità di impostazione del movimento della videocamera. E' dotata di attacco a vite per il treppiede da ¼ di pollice, ed è compatibile con Actioncam, fotocamere DSC fino a 300 grammi di peso e - con apposito adattatore, disponibile da Rollei - anche con smartphone e fotocamere GoPro.

La testa può ruotare di 360° a tre diverse velocità in continuo, a destra o sinistra, oppure con rotazioni di 90° e 120°.

L'autonomia è di 60 minuti, ed è possibile anche la registrazione in time lapse. La testa ePano può anche essere montata sulla ventosa, per creare panoramiche in movimento. Il prezzo di vendita al pubblico raccomandato è di 99,99 € (disponibilità prevista da metà marzo 2015).

L'asta telescopica Rollei Telescopic si estende sino a 120 cm, e può essere utilizzata con videocamere GoPro e Rollei Actioncam serie 300, 400 e 500. L'asta è dotata di testa sferica con attacco standard da ¼ di pollice. Sono disponibili tre misure: S(mall) (20,5-58,5 cm), M(edium) (30,5-98,8 cm) e L(arge) (36,5-123,5 cm).

Sono inclusi un moschettone, un bracciale di sicurezza e l'adattatore per videocamere GoPro. I prezzi di vendita raccomandati per le tre misure sono rispettivamente € 34,99, € 44,99 o € 54,99 (disponibilità prevista fine febbraio 2015).

I prodotti sono disponibili al link http://it.rollei.com/prodotti/videocamere-action/ oppure su Amazon.it.

About Rollei
Fondato nel 1920 in Germania, il produttore di macchine fotografiche Rollei divenne famoso negli anni trenta grazie alla fotocamera reflex biottica Rolleiflex. La popolare, e largamente imitata, fotocamera era nota per l'eccezionale qualità costruttiva ed ebbe un grande impatto sulla fotografia.

Per oltre 90 anni Rollei ha reso il mondo della fotografia accessibile a chiunque, aiutando milioni di persone a registrare i propri ricordi. Dal 2009 Rollei vende tecnologie consumer in oltre 20 paesi Europei. Il portafoglio prodotti attuale include tripodi professionali, fotocamere digitali, videocamere, accessori per smartphone e altri prodotti legati a foto e video.

Per ulteriori informazioni visitare www.rollei.com

mercoledì 25 febbraio 2015

Al via Legno e Rilegno: 3 eventi, la partecipazione di locali in tutta Italia e un concorso fotografico per conoscere le 1000 vite del legno

­Legno e Rilegno: la passione per il riciclo è contagiosa

3 eventi, la partecipazione di locali in tutta Italia e un concorso fotografico per conoscere le 1000 vite del legno

 

#legnoerilegno

legnoerilegno.org

video promo


Quante cose si possono fare con un imballaggio di legno? Quante vite può vivere, dopo la prima? Per rispondere serve un numero con almeno tre zeri. C'è chi è in grado di farne una libreria, chi un tavolo e chi -scomponendolo - ne usa le parti per creare oggetti del tutto nuovi.

 

Partendo dall'iniziativa lanciata sulle riviere adriatica e tirrena della Romagna – Toscana dell'estate 2014 (Un Mare di Legno), Legno e Rilegno è il progetto che oggi vuole far conoscere le potenzialità di recupero e riciclo del materiale naturale e sostenibile per eccellenza: il legno.


Fino a luglio 2015 Rilegno - Consorzio Nazionale per la raccolta il recupero e il riciclaggio degli imballaggi di legno, parte del sistema Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) – coinvolgerà in tutta Italia locali di tendenza e attenti all'ambiente, per dare vita a un concorso su Instagram che valorizzi la risorsa legno e informi sulle buone pratiche che riguardano il suo recupero e riciclo.

 

Locali amici dell'ambiente

L'Europa moltiplica la chiamata al riciclo, e la green economy è sempre più un'opportunità di sviluppo invece che un costo? Ottimo motivo, per i locali aderenti a Legno e Rilegno, per fare una scelta consapevole di sostenibilità. I gestori dei posti che hanno scelto di partecipare al progetto hanno compreso bene che la materia prima legno è una risorsa preziosa: per questo sono volentieri amici dell'ambiente e amici di Rilegno.


Un'amicizia che si evidenzia dalle due parti: Rilegno ha distribuito cassette in legno di piccolo formato (20x20 e 20x30 centimetri) a "marchio riciclo", e i locali le mettono in mostra, evidenziando come questi imballaggi possano avere gli usi più diversi. Insoliti vassoi per gli aperitivi? Allestimento di un angolo del locale? Singolari cestini per il cibo? Usi creativi dell'imballaggio di legno, che non è mai solo un imballaggio, ma un vero portatore di valore, anche quando diventa un rifiuto – perché può entrare a far parte del ciclo virtuoso del riciclo del legno. Tutti gli esercizi della rete esporranno anche materiale informativo proprio su questo percorso importante, e una locandina che certifica che "Il locale ha scelto il legno perché si differenzia".

 

Il Concorso    
Va nella stessa direzione di sensibilizzazione il concorso legato a Legno e Rilegno. Mille sono gli usi del legno e dell'imballaggio, molti di più sono i modi in cui è possibile ritrarre il materiale. La partecipazione è aperta a tutti: basterà seguire le indicazioni, caricando su Instagram con l'hashtag #legnoerilegno il proprio scatto di un oggetto in legno riciclato, o un riuso creativo di un oggetto in legno. Sul sito legnoerilegno.org sarà poi necessario cliccare nella sezione dedicata, e scegliere la foto che si vuol far concorrere. In alternativa si può partecipare anche inviando lo scatto scelto a foto@legnoerilegno.org.

Le foto migliori riceveranno in riconoscimento un premio originale e - naturalmente - di legno.

 

Gli Eventi         
Alla presenza nei locali si aggiungono tre eventi: momenti speciali cui prenderà parte Elio Misuriello, designer e bricoleur anima del progetto CromaARTica, specializzato in lavori di riuso creativo del legno.

Grazie ai suoi suggerimenti, i partecipanti al laboratorio potranno creare con le loro mani un particolare e innovativo oggetto di riuso partendo dai resti di un imballaggio di legno (apparentemente un rifiuto).

Gli eventi si terranno a Bologna (4 marzo presso Il Principe Lievito e Cucina in via Mezzofanti 18), Milano (fine aprile) e Roma (inizio giugno).

 

Chi è Rilegno 
Rilegno è il Consorzio Nazionale per la raccolta il recupero e il riciclo degli imballaggi di legno, nato per legge nel 1997, per garantire l'avvio a recupero dalla raccolta differenziata degli imballaggi di legno. Parte del sistema Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi), Rilegno ha diversi compiti: oltre ad assicurare al recupero i rifiuti di legno (più di 1.400.000 tonnellate lo scorso anno, grazie alla regia del consorzio), informa e fa conoscere i destini del rifiuto di legno, e sostiene gli esempi virtuosi di attenzione all'ambiente.

Perché il legno si trasforma da rifiuto a risorsa.

 


    
legnoerilegno.org | rilegno.org | Instagram @rilegno| Facebook Consorzio Rilegno | Twitter @rilegno

 

martedì 24 febbraio 2015

Europ Assistance Nuovo Challenge Fotografico_Join the Moving People



logo_ea_couleurJOIN THE MOVING PEOPLE: EUROP ASSISTANCE LANCIA UN NUOVO CHALLENGE FOTOGRAFICO

A partire da oggi, e fino al  20 marzo, in collaborazione con InstagramersItalia, a caccia degli autori delle foto che faranno parte del team social per documentare la Europ Assistance Relay Marathon 2015


Europ Assistance lancia nei giorni della Social Media Week Milan 2015, di cui è partner, Join the Moving People (www.europassistance.it/promozioni-partnership/join-moving-people-challenge), un nuovo challenge fotografico in collaborazione con InstagramersItalia con l’hashtag #eamovingpeople.  

Il challenge Join the Moving People si lega al tema fotografico del movimento: gli utenti sono, infatti, invitati a partecipare, pubblicando su Instagram fino al 20 marzo 2015 gli scatti  che raccontano persone e cose in movimento, cogliendone anche fatica ed emozione.

Ogni giorno, le foto più belle raccolte attraverso l’hashtag #eamovingpeople saranno ripostate sull’account Instagram di Europ Assistance @europassistanceitalia, e i  4 autori degli scatti più meritevoli – selezionati da Europ Assistance e InstagramersItalia – faranno parte del Social Media Team di Europ Assistance che documenterà, dal canale Instagram @europassistanceitalia, la Europ Assistance Relay Marathon del prossimo 12 aprile.

In questi giorni Europ Assistance è partner di Social Media Week Milan (#SMWmilan) con
quattro sessioni dell’Igersacademy che si tengono oggi e domani presso il LifePark Protection Store (Piazza Cordusio, 2): mini-lezioni in cui Orazio Spoto, fondatore della community milanese degli Instagramers, spiegherà l’utilizzo e le potenzialità comunicative della mobile photography e di Instagram.

Inoltre, a tutti gli iscritti all’edizione 2015 della Social Media Week, Europ Assistance regalerà il 20% di sconto sull’acquisto della polizza Viaggi Nostop Vacanza da utilizzare entro il 30 giugno 2015. 

Blog: blog.europassistance.it Twitter: @EA_Italia - Instagram: europassistanceitalia



Europ Assistance: “you live we care”
Il Gruppo Europ Assistance è tra i leader mondiali nel settore dell’assistenza privata. Fondato a
Parigi nel 1963, è in grado di intervenire in più di 200 Paesi sia nel quotidiano che nelle situazioni  
di emergenza offrendo servizi di assistenza personalizzati e coperture assicurative nelle aree della
mobilità – Viaggio e Auto - e in quelle della Salute e della Casa&Famiglia.
Europ Assistance è sinonimo di sicurezza e tranquillità perché è al fianco dei suoi clienti sempre e ovunque, grazie a una centrale operativa attiva 24h, un network di assistenza di oltre 420.000 centri nel mondo e uno staff medico in grado di intervenire anche nelle situazioni più critiche.
Il pay off “you live we care” traduce chiaramente  la mission del Gruppo che vuole fornire una risposta concreta in tutte le circostanze della vita e diventare il punto di riferimento per tutti i bisogni della famiglia. Vicinanza, attenzione, servizio e disponibilità sono i suoi primari impegni, oggi sempre più spesso concretizzati attraverso lo sviluppo di una nuova generazione di servizi di assistenza personalizzati: i “Care Services” .
Europ Assistance è una realtà globale con 33 sedi, 35 Centrali Operative, corrispondenti diretti in 208 paesi e 8.200 dipendenti. La Holding, il cui capitale sociale è interamente detenuto da Generali France Holding, ha sede a Parigi e ha chiuso l’esercizio 2013 con un fatturato pari a 1,37 miliardi di euro.
In Italia, dove è presente da oltre 40 anni, Europ Assistance ha chiuso l’esercizio 2013  con un fatturato di 284 milioni di euro e conta uno staff di più di 900 persone e oltre 4.800 centri di assistenza.

La nuova generazione delle Rollei Actioncam, compatte e versatili

Milano, 24 febbraio 2015 - Rollei annuncia la Rollei Actioncam 400 e la Rollei Actioncam 410, due nuovi modelli di camcorder ad alte prestazioni Full HD con WiFi integrato, numerosi accessori, e un telecomando da polso che funziona con il WiFi.

La Rollei Actioncam 400 registra video Full HD a 1080p / 30fps e fotografie alla risoluzione di 3 megapixel, mentre la Rollei Actioncam 410 registra video Full HD a 1080p / 60fps e fotografie alla risoluzione di 4 megapixel. Le due macchine hanno obiettivo a sei lenti, apertura F2.5 e grandangolo, per consentire a ciclisti, canoisti, sciatori e bobbisti la ripresa di immagini spettacolari in movimento.
 

E' inoltre disponibile un'ampia gamma di accessori, dai sistemi di montaggio che assicurano le ActionCam alla bicicletta, al casco o alle superfici piatte o curve, e la custodia subacquea fino a 40 metri di profondità che resiste anche alle cadute fino a un metro di altezza.

Le Actioncam 400 e 410 sono state progettate per essere facili da usare, e hanno un display TFT-LCD da 2 pollici che - nonostante le piccole dimensioni - offre una buona anteprima delle immagini. A batteria completamente carica, la Rollei Actioncam 400 ha un'autonomia di 90 minuti, e la Rollei Actioncam 410 di 110 minuti. Le due macchine, piccole e compatte (54 x 37 x 51 mm) rappresentano il complemento ideale per tutti gli sport di movimento, sulla terra e nell'acqua.
 

Una caratteristica particolare della Serie 400 è il telecomando da 2.4 gigahertz a forma di braccialetto, che permette di scattare fino a 15 metri di distanza e ha una batteria con autonomia di 450 minuti.

"I due nuovi modelli continuano il successo della serie Rollei Actioncam, grazie alle migliorie che abbiamo apportato sulla base dei suggerimenti degli utenti, dalla forma agli accessori", afferma Thomas Güttler, Managing Director di Rollei.

Le due Rollei Actioncam 400 e 410 sono disponibili a partire dalla metà di marzo rispettivamente al prezzo di € 99,99 e 149,99.
I prodotti sono disponibili al link
http://it.rollei.com/prodotti/videocamere-action/  oppure su Amazon.it  


About Rollei
Fondato nel 1920 in Germania, il produttore di macchine fotografiche Rollei divenne famoso negli anni trenta grazie alla fotocamera reflex biottica Rolleiflex. La popolare, e largamente imitata, fotocamera era nota per l'eccezionale qualità costruttiva ed ebbe un grande impatto sulla fotografia. Per oltre 90 anni Rollei ha reso il mondo della fotografia accessibile a chiunque, aiutando milioni di persone a registrare i propri ricordi. Dal 2009 Rollei vende tecnologie consumer in oltre 20 paesi Europei. Il portafoglio prodotti attuale include tripodi professionali, fotocamere digitali, videocamere, accessori per smartphone e altri prodotti legati a foto e video. Per ulteriori informazioni visitare www.rollei.com 

Annunciati i finalisti dei Sony World Photography Awards, il concorso fotografico tra i più prestigiosi al mondo

  • Categorie Professionisti, Open e Giovani
    Numero record di iscrizioni – 173.444 provenienti da 171 paesi, con un aumento del 24% dal 2014
  • Le immagini finaliste saranno esposte alla Somerset House di Londra dal 24 aprile al 10 maggio
  • I vincitori saranno proclamati il 23 aprile
  • Immagini disponibili su press.worldphoto.org o Image.net

Londra, 24 febbraio: oggi saranno resi noti i nomi dei finalisti delle categorie Professionisti, Open e Giovani dei Sony World Photography Awards 2015, il concorso fotografico tra i più prestigiosi al mondo. L'edizione 2015, che riconosce e premia il meglio della fotografia contemporanea dello scorso anno, ha ricevuto il numero di iscrizioni più alto degli otto anni di storia del concorso: 173.444 immagini provenienti da 171 paesi, con un aumento del 24% rispetto al 2014.

Il processo di valutazione, svolto in modo anonimo da una giuria di esperti della World Photographic Academy, ha permesso di scoprire gli stimolanti e accattivanti lavori di una vasta gamma di fotografi professionisti e appassionati provenienti da tutto il mondo. L'elenco completo dei giudici con le relative biografie è disponibile qui. Esaminando le 13 categorie Professionisti, le 10 Open e le 3 Giovani, i giudici sono stati piacevolmente sorpresi dall'audace approccio dei fotografi finalisti nei confronti di argomenti tradizionali e dalla loro capacità di stupire con immagini e storie fresche e originali.
A proposito delle immagini finaliste, Astrid Merget Motsenigos, Creative Director della World Photography Organisation e organizzatrice dell'evento, ha così commentato:
  “L'unica finalità dei Sony World Photography Awards è quella di celebrare e apprezzare gli artisti talentuosi che operano nel settore della fotografia. Ancora una volta, l'elenco dei finalisti attesta la vivacità, la diversità e la competenza sia dei fotografi affermati che si muovono oggi sulla scena sia della crescente schiera di fotografi amatoriali ai quali il concorso offre una visibilità e un'opportunità senza precedenti. Dato il numero record di partecipazioni, la nostra giuria di esperti si è trovata ad affrontare un arduo compito, ma siamo immensamente orgogliosi di presentare un elenco di finalisti che vanta al suo interno alcuni dei più grandi talenti della fotografia internazionale.”
I fotografi finalisti per tutte le categorie, tra i quali sono presenti nomi nuovi e già noti, sono elencati di seguito. I fotografi già premiati in passato sono: Peter Franck (Germania); Donald Webber (Canada); Amit Madheshiya (India); Brent Stirton (Sudafrica); Simon Norfolk (Regno Unito), Fan Li (Cina) e Massimo Siragusa (Italia). Tra i nuovi nomi figurano Julia Fullerton-Batten (Regno Unito) e Sebastian Gil Miranda (Francia).
I partecipanti delle categorie Professionisti si contenderanno un premio in denaro di 25.000 dollari e il riconoscimento Iris d'Or/Fotografo dell'anno. Il fotografo insignito del titolo, i vincitori delle categorie Professionisti, i vincitori assoluti delle categorie Giovani e Student e il vincitore del titolo Fotografo dell'anno concorso Open, che riceverà un premio di 5.000 dollari, saranno annunciati durante la cerimonia di gala dei Sony World Photography Awards che si terrà a Londra giovedì 23 aprile. Tutti i vincitori riceveranno un set di apparecchi fotografici digitali di Sony, di ultima generazione.
Le fotografie vincitrici e finaliste saranno esposte a Londra, presso la Somerset House, dal 24 aprile al 10 maggio, e pubblicate nell'edizione 2015 del volume dedicato ai Sony World Photography Awards. Le immagini saranno stampate da theprintspace, lo stampatore ufficiale dell'evento. I biglietti possono essere prenotati su www.worldphoto.org/2015exhibition. La mostra include, inoltre, una personale delle immagini, dei libri e dei film di Elliott Erwitt, vincitore del premio Outstanding Contribution to Photography Award.
  • Le immagini finaliste possono essere scaricate da press.worldphoto.org o Image.net
  • Solo le immagini in lizza nelle categorie Open e Giovani possono essere usate sui social media e tutte le foto devono riportare il riferimento all'autore
  • Su Twitter, utilizzare l'hashtag #SWPA e il tag @WorldPhotoOrg
Per ulteriori informazioni, contattare:
Jill Cotton, Senior Press Manager, World Photography Organisation +44 (0) 20 7886 3146/ jill@worldphoto.org
Kristine Bjørge, PR Manager, World Photography Organisation +44 (0) 20 7886 3049 / kristine@worldphoto.org
NOTE PER LA STAMPA
  • 177.444 è il numero totale delle immagini che hanno preso parte ai Sony World Photography Awards 2015: 87.505 per il concorso Professionisti, 79.264 per il concorso Open e 6.675 per il concorso Giovani
  • 139.554 è il numero delle immagini che hanno preso parte agli Awards 2014
I prossimi annunci dei Sony World Photography Awards
  • 3 marzo – Annuncio dei finalisti del concorso Student Focus
  • 17 marzo – Annuncio dei vincitori del National Award (scatto migliore del fotografo di ciascun paese, per 47 paesi)
  • 31 marzo – Annuncio dei vincitori dei concorsi Open e Giovani
  • 23 aprile – Annuncio del vincitore dei titolo di Fotografo dell'anno per le categorie Professionisti/Open/Student/Giovani e annuncio dei vincitori delle categorie Professionisti
  • 24 aprile-10 maggio – Mostra alla Somerset House di Londra
Giuria d'onore 2015
I giudici della categoria professionale provenienti dalla World Photographic Academy sono:
  • Sasha Erwitt, Photography Editor e ricercatore, Stati Uniti
  • Xingxin Guo, Vicedirettore della Divisione Nuovi Media dell'agenzia di stampa Xinhua, Cina
  • Jocelyn Bain Hogg, Fotografo, VII Photo, Regno Unito
  • Matthew Leifheit, Photo Editor, VICE, Stati Uniti
  • Joanna Milter, Deputy Photo Editor, New York Times, Stati Uniti
  • Maria Pieri, Direttore editoriale, National Geographic Traveller, Regno Unito
  • Oliver Schmitt, Vice-Direttore della fotografia, Spiegel Online, Germania
  • Sue Steward, Scrittrice e curatrice della fotografia, Regno Unito
  • Enrica Viganò, Curatrice e scrittrice, Italia
Fotografi finalisti
CATEGORIE PROFESSIONISTI
I fotografi devono inviare una serie di immagini, da 3 a 10, per una delle 13 categorie seguenti. La giuria ha il compito di selezionare fino a 10 fotografi finalisti. I fotografi sono elencati in ordine alfabetico
Architettura
  • Joanna Bałaś, Polonia
  • Cosmin Bumbutz, Romania
  • Jonathan Carvajal, Colombia
  • Antonio La Grotta, Italia
  • Massimo Siragusa, Italia
  • Vadim Sivak, Ucraina
Arte e Cultura
  • Alessandra Bello, Italia
  • Maurizio Beucci, Italia
  • Aristide Economopoulos, Stati Uniti
  • Dennis Fung, Hong Kong
  • Olaf Schuelke, Germania
  • Koh Soon, Malesia
  • Brent Stirton, Sudafrica
  • Pierre André Transunto, Italia
  • Rich Wiles, Regno Unito
  • Gili Yaari, Israele
Campagne
  • Jonathan Banks, Regno Unito
  • 片村 文人/ Katamura Fumihito, Giappone
  • Eduardo Leal, Portogallo
  • Amit Madheshiya, India
  • Sebastian Gil Miranda, Francia
  • Fei Maohua, Cina
  • Jonathan Syer, Regno Unito
Fotografia concettuale
  • Alejandro Almaraz, Argentina
  • Kursad Bayhan, Turchia
  • Meike Fischer, Germania
  • Lisa Gimenez, Argentina
  • Daesung Lee, Corea del Sud
  • Jordi Pizarro, Spagna
  • Katia Platonova, Russia
  • Rahul Talukder, Bangladesh
  • Julie van der Vaart, Paesi Bassi
Storia Contemporanea (Contemporary Issues)
  • Corentin Fohlen, Francia
  • Shah Newaz Khan, Bangladesh
  • Lisa Krant, Stati Uniti
  • Annalisa Natali Murri, Italia
  • Brent Stirton, Sudafrica
  • Boguslawa Trela, Polonia
  • Scott Typaldos, Svizzera

Attualità (Current Affairs)
  • Valery Melnikov, Russia
  • John Moore, Stati Uniti
  • Vladyslav Musiienko, Ucraina
  • Herman Verwey, Sudafrica
Paesaggio
  • 鵬峻 顏/ Peng-Chun Yen, Taiwan
  • Laia Abril, Spagna
  • Armando Avallone, Italia
  • Simon Butterworth, Regno Unito
  • Simon Norfolk, Regno Unito
  • Rudi Sebastian, Germania
  • Eva Skalak, Repubblica Ceca
  • Giulio di Sturco, Italia
  • Danila Tkachenko, Russia
Lifestyle
  • Dovile Dagiene, Lituania
  • Julia Fullerton-Batten, Regno Unito
  • Ramil Gilvanov, Russia
  • Alvaro Gomez Vidal, Spagna
  • Chen Jian, Cina
  • Fan Li, Cina
  • Jiangsong Li, China
  • JM Lopez, Spagna
  • Yoko Naito, Giappone
  • Mahadev Rojas Torres, Venezuela
Persone
  • Johan Bavman, Svezia
  • Carla Kogelman, Paesi Bassi
  • Sabine Lewandowski, Germania
  • Tali Mayer & Janos Chiala, Italia
  • Cecila Meller, Francia
  • Jennifer Osborne, Canada
  • Liza Van der Stock, Belgio
  • Giovanni Troilo, Italia
 Ritratto
  • Christian Berthelot, Francia
  • Rodrigo Illescas, Argentina
  • Jens Juul, Danimarca
  • Tomasz Lazar, Polonia
  • Kerry Mansfield, Stati Uniti
  • Ruben Salgado Escudero, Spagna
  • Dougie Wallace, Regno Unito
Sport
  • Salil Bera, India
  • Riccardo Bonomi, Italia
  • Irina Dainakova, Bielorussia
  • Sascha Fromm, Germania
  • Guorong Jia, Cina
  • Anthony Kham, Cambogia
  • Marcin Klocek, Polonia
  • Clas Kristensen, Norvegia
  • Ronaldo Land, Brasile
  • Jonathan Yeap Chin Tiong, Singapore

Natura morta (Still Life)
  • Peter Franck, Germania
  • Kirill Golovchenko, Ucraina
  • Kimmo Metsäranta, Finlandia
  • Vova Pomortzeff, Russia
  • Emanuele Satolli, Italia
  • Mong-Yong Sim, Malesia
  • Krishna Tummalapalli, India
  • Donald Weber, Canada
Viaggio
  • Nazir Azhari Bin Mohd Anis, Malesia
  • Nadia Maria Dias, India
  • Andrea de Franciscis, Italia
  • Peter Franck, Germania
  • Zbynek Hrbata, Repubblica Ceca
  • Bernhard Lang, Germania
  • Yoko Naito, Giappone
  • Vasilis Ntamplis, Grecia
  • Adhi Prayoga, Indonesia
  • Farid Sani, Iran
 CATEGORIE OPEN
Presidente: Sam Barzilay, Creative Director, United Photo Industries (Stati Uniti) Il concorso è aperto ai fotografi di qualsiasi livello e prevede la valutazione da parte della giuria di un solo scatto. La giuria ha il compito di selezionare fino a 10 immagini finaliste per categoria.
Architettura
  • Gina Alderson-Hicks, Australia
  • Armin Appel , Germania x 2
  • Marcus Bayer, Germania
  • Goran Erfani, Iran
  • Michiel Hageman, Paesi Bassi
  • Cesar March, Spagna
  • Andrea Rossato, Italia
  • Jürgen Schrepfer, Germania
  • Klaus Wäscher, Germania
Arte e Cultura
  • Aprison Aprison, Indonesia
  • Muhammad Berkati, Indonesia
  • Kai Heimberg, Germania
  • David Martin Huamani Bedoya, Perù
  • Hector Muñoz Huerta, Messico
  • Adrian Jaszczak, Polonia
  • Partha Sen, India
  • Alessandro Spiga, Italia
  • Elangovan Subrmania, India
  • Marius Vieth, Germania
 Fotoritocco
  • Lione Bakker, Paesi Bassi
  • Ceslovas Cesnakevicius, Lituania
  • Antony Crossfield, Regno Unito
  • Lisa Griffin, Irlanda
  • Nenad Martic, Croazia
  • Daniel Necula, Romania
  • Manh Ngoc Nguyen, Germania
  • Milad Safabakhsh, Iran
  • Zoltan Toth, Ungheria
  • Theo de Witte, Paesi Bassi
Luce soffusa
  • Dhrubajyoti Bhattacharjee, India
  • Katja Gragert, Germania
  • Rodrigo Jardon, Messico
  • Tsang Kam Man, Cina
  • Alexander Kitsenko, Ucraina
  • Nick Ng Yeow Kee, Malesia
  • Darren Nisbett, Regno Unito
  • Iskra Parvanova, Bulgaria
  • Zol Straub, Australia
  • Ian Thuillier, Irlanda
Natura e animali (Wild Life)
  • Seyed Babak Musavi, Iran
  • Gal Gross, Israele
  • Harfian Herdi, Indonesia x 2
  • Melissa Little, Australia
  • Peep Loorits, Estonia
  • Yasuyuki Oono, Giappone
  • Yvonne Spane, Germania
  • Jassen Todorov, Stati Uniti
  • Antoine Weis, Svizzera/Lussemburgo
Panorama
  • Marcio Cabral, Brasile
  • Mohammad Reza Domiri Ganji, Iran x 2
  • Wojciech Kruczynski, Polonia
  • Markus Kuhn, Germania
  • Mike MacKinven, Nuova Zelanda
  • Pierumberto Pampanin, Italia
  • Norman Quinn, Regno Unito
Persone
  • Saeed Barikani, Iran
  • Amitava Chandra, India
  • Sergio Diaz, Spagna
  • Raquel Lopez-Chicheri, Spagna
  • Simon Morris, Regno Unito
  • Agus Purnomo, Indonesia
  • Saleh Rozati, Iran
  • Peter Voss, Germania
  • Hui Hua Wang, Singapore
 Sorrisi
  • Mohammad Amir Hamja,
  • Bangladesh Ummu Kandilcioglu, Turchia
  • Christine Kapuschinsky Johnson, Austria
  • Kiatthaworn Khorthawornwong, Tailandia
  • Wilson Lee, Hong Kong
  • Joseph Makeni, Kenya
  • Steffen Rothammel, Germania
  • Peter Voss, Germania
  • Umair Wadood, Pakistan
  • 方 梓勳, Taiwan
Frazioni di secondo
  • Ata Mohammad Adnan, Bangladesh
  • Panom Archarit, Tailandia
  • Uwe Hennig, Germania
  • Small Monte Lee, Cina
  • Cesar March, Spagna
  • Jaime Massieu, Spagna
  • Eko Prihariyanto, Indonesia
  • Lessy Sebastian, Indonesia x 2
  • Tarek Touma, Libano
Viaggio
  • Kumar Bishwajit, Bangladesh
  • Ioulia Chvetsova, Francia
  • Byron Dilkes, Regno Unito
  • Jorge Fernandez, Spagna
  • Yasen Georgiev, Bulgaria
  • Kok Keong Na, Malesia
  • Enrico Madini, Italia
  • Ismail Abdul Mutalib, Indonesia
  • Vladimir Proshin, Russia
  • Massimo Rumi, Italia

CONCORSO GIOVANI
Il concorso è aperto a fotografi di età inferiore ai 19 anni, giudicati dalla World Photography Organisation.
Cultura
  • Mohammad Baggale Asghari Baghmishe, Iran
  • Gaurang Bhatt, India
  • Zhu Lin Ch'ng, Malesia
  • Pnar Efe, Turchia
  • Reuben Foong, Singapore
  • David Pereira, Singapore
  • Beatriz Rocha, Portogallo
  • Andres Felipe Caicedo Sierra, Colombia x 2
Paesaggio
  • Krishan Bansal, India
  • Alex Foden, Regno Unito
  • Fernando Henrique, Venezuela
  • Nihal Koppath, India
  • Daniel Malikyar, Afghanistan
  • Sepehr Razmju, Iran
  • Jacopo Sironi, Italia
  • Yong Lin Tan, Malesia x 2
  • Ivan Turukhano, Russia
Ritratto
  • Adi Dekel, Israele
  • Daniil Maksyukov,Russia
  • Marco Toc, Guatemala
ALTRE INFORMAZIONI
World Photography Organisation
(WPO) La WPO è un'organizzazione che celebra e dà riconoscimento all'arte della fotografia. La World Photography Organisation, che riunisce professionisti, appassionati e studenti di fotografia, crea una rete globale all'interno del settore per stimolare un dialogo di alto livello in materia e per aumentare la conoscenza e il riconoscimento di questa forma d'arte. La WPO organizza nell'arco dell'anno una serie di eventi di settore e pubblici, tra cui: i Sony World Photography Awards, il concorso di fotografia più grande al mondo e la mostra internazionale a esso legata; il programma World Photography Student Focus, che si propone di ispirare e lavorare con la prossima generazione di fotografi, e Photo Shanghai, il primo salone fotografico della regione Asia-Pacifico. Inoltre, la WPO vanta un'intensa presenza sul web attraverso il suo sito, Twitter, Facebook e Instagram, e affronta le più recenti tematiche del settore nella sua pubblicazione online mensile, The Magazine. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.worldphoto.org
Sony Corporation
Sony è un'azienda leader produttrice di innovative apparecchiature audio, video e di Information & Communication Technology destinate al mercato consumer, alle aziende e ai professionisti. L'attività di Sony nei settori della musica, dei film, dei videogiochi e del commercio online colloca la società in una posizione ideale per essere una delle aziende leader del 21° secolo. Sony ha chiuso l'anno fiscale con termine il 31.03.14 con un fatturato annuale consolidato pari a circa 75 miliardi di dollari. Sito web globale di Sony: http://www.sony.net/
Somerset House
Protagonista di primo piano della scena culturale di Londra, la Somerset House è un edificio storico dove prendono vita lavori originali e sorprendenti.
Centro di dibattito e discussione sin dalle sue origini nel XVIII secolo, la Somerset House è il fulcro intellettuale della nazione. Oggi l'edificio rappresenta una delle principali mete culturali della città di Londra, dove sperimentare un'ampia gamma di attività artistiche, intrattenersi con artisti, designer e artigiani ed essere parte di un importante forum creativo – un ambiente dall'atmosfera rilassata, accogliente e d'ispirazione per i visitatori e un luogo di lavoro stimolante per chi opera nel settore della cultura e della creatività. Dalla sua inaugurazione nel 2000, la Somerset House ha saputo mettere a punto un originale programma di attività che include pattinaggio, concerti, film all'aperto e una variegata offerta di mostre temporanee focalizzate sulla cultura contemporanea, oltre a un esauriente programma di formazione.
Ogni anno ospita la settimana della moda di Londra nei mesi di febbraio e settembre ed è probabilmente la più grande comunità di organizzazioni creative della città, tra cui la Courtauld Gallery, il Courtauld Institute of Art, il King’s College London Cultural Institute e oltre 100 aziende del settore. La location attira ogni anno circa 2,5 milioni di visitatori.
theprintspace
Dopo il lancio avvenuto nel 2007, theprintspace ha vissuto un periodo di rapida crescita, fino a diventare il principale servizio di stampa artistica e fotografica del Regno Unito. L'azienda offre stampa, montaggio e incorniciatura di foto sia online che presso la propria sede di Shoreditch, a Londra. Scelta preferenziale di moltissimi fotografi e artisti, l'impeccabile servizio offerto da theprintspace assicura qualità degna delle migliori gallerie d'arte a prezzi accessibili, motivo per il quale vi si affidano i vincitori del Turner Prize e gli artisti premiati presso la National Portrait Gallery.
theprintspace ha lanciato di recente thehub, un nuovo sistema di ordini online che permette agli utenti di archiviare le proprie immagini sul web per ordinarne facilmente le ristampe e di creare punti vendita online personali tramite i quali vendere le stampe dei propri lavori direttamente al pubblico. Il servizio è un'altra dimostrazione dell'impegno di theprintspace nel fornire ai creativi gli strumenti di cui hanno bisogno per avere successo nel mondo dell'arte e della fotografia. Per richieste specifiche, contattare: Leo Scott, 0207 324 7104 / leoscott@theprintspace.co.uk

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana. Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume. Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto. Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common. Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista indirizzo skype: apietrarota

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI