Cerca nel blog

venerdì 27 maggio 2011

Letteratura e Fotografia. Seminari a cura di Diego Mormorio



Letteratura e Fotografia. Seminari a cura di Diego Mormorio

«Nel 1987 ero impegnato nella realizzazione di un libro su "Gli intellettuali e la fotografia", ma il consiglio di Leonordo Sciascia mi portò a restringere la ricerca all'ambito dei poeti e degli scrittori. Nacque così nel 1988 con gli Editori Riuniti l'antologia Gli scrittori e la fotografia, da me curata e introdotta, con una prefazione di Sciascia. Da allora non ho mai smesso di occuparmi del rapporto letteratura-fotografia, che si è trasformato per me quasi in ossessione, che, in un quarto di secolo, mi ha portato a diventare il maggiore conoscitore di questo tema».

Nel seminario Diego Mormorio tratterà questo tema a partire dai primissimi anni della della fotografia, per arrivare fino ai giorni nostri. Essendo un argomento vastissimo si soffermerà soprattutto sugli autori più famosi, come Edgar Allan Poe, Charles Baudelaire, Nathanel Howthorne, Lewis Carroll, Luigi Pirandello, Milan Kundera, Michel Tournier, Marcel Proust, André Breton, Henry James, Jacques Prévert, Ezra Pound, Wislawa Szymborska, Tristan Tzara, Virginia Woolf, Giovanni Verga, Paul Verlaine, Arthur Conan Doyle, Franz Kafka etc.
Nell'economia dei tre giorni disponibili, si cercherà di portare a conoscenza dei partecipanti  anche esperienze più sconosciute, come quelle di Jorge Luis Borges, Varlam Salamov, Russel Banks, Mario Vargas Llosa, Orhan Pamuk, Joseph Brodsky.

INFORMAZIONI:
Il ciclo dei seminari si terranno alle Officine Fotografiche nei venerdì 3 - 10 - 17 giugno dalle ore 19:00 alle 21:00

I seminari sono gratuiti, ma riservati agli iscritti di Officine Fotografiche all'anno in corso 2011
Tel. +39 06.5125019 | email: info@officinefotografiche.org

 

Antropologia dello sguardo: rassegna di "Centrale Fotografia"

 

 

Antropologia dello sguardo

CENTRALE FOTOGRAFIA – III EDIZIONE

Fano 10.11.12. giugno 2011- Centro storico

 

 

Una tre giorni dedicata alla fotografia e all'arte contemporanea nell'intento di comporre un'istantanea sull'attuale panorama italiano attraverso mostre, eventi e conferenze.

 

La terza edizione della rassegna annuale "Centrale Fotografia", organizzata a Fano dall'associazione culturale omonima in collaborazione dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Fano, la Mediateca Montanari-Memo, il contributo dello Studio d'architettura Tomassini, Caffè Centrale, ristorante La Mandria e Hotel Siri, sofferma quest'anno la sua attenzione sul mezzo fotografico inteso come strumento d'indagine antropologica, indagando i modi e le mode che lo hanno reso sia testimone documentario che interprete soggettivo del divenire umano. La rassegna a cura di Luca Panaro e Marcello Sparaventi si svolgerà in diversi momenti e luoghi del Centro storico fanese, linea guida di quest'anno è senz'altro la presenza di due importanti artisti contemporanei: Mario Cresci e Paola Di Bello, che si racconteranno al pubblico offrendo una visione completa della loro produzione più recente.

 

Mario Cresci (Chiavari, 1942) dalla fine degli anni Sessanta ha sviluppato un complesso corpo di lavoro che varia dal disegno, alla fotografia, all'installazione. La sua opera è sempre rivolta ad una continua indagine sulla natura del linguaggio visivo, contrapponendo lo strumento fotografico al concetto di veridicità del reale.

Paola Di Bello (Napoli, 1961) il cui sguardo indugia sulle problematiche socio-politiche che delineano la città contemporanea, entrando in situazioni spesso caratterizzate da un profondo disagio umano.

 

Tra gli eventi cardine dell'edizione l'interessante mostra "Sulla fotografia", ospitata all'interno dei suggestivi locali della Rocca Malatestiana, che, riprendendo il titolo del celebre saggio di Susan Sontag, ne attualizza le tematiche, portando lo spettatore a domandarsi, piuttosto che a demandare, le origini del proprio sguardo, vettore attivo dell'indagine.

 

 

 

 

 

A questa si aggiungono la rassegna cinematografica "La fotografia al cinema", con la proiezione di film in cui la fotografia è tema portante e la mostra prodotta da Centrale Fotografia in cui vengono proposti lavori dei partecipanti al laboratorio "Fano-Pesaro,  rileggere il paesaggio delle due città".

 

Completano il panorama la presentazione della nuova rivista specializzata RVM - Rear View Mirror (Postcart edizioni, Roma) e anteprima del libro Jeff Wall, fotografia e arte contemporanea: scritti 1982-2003 edito dalla casa editrice marchigiana Quodlibet. Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito.

 

Informazioni.

 

ANTROPOLOGIA DELLO SGUARDO

è una rassegna a cura di 

Luca Panaro e Marcello Sparaventi

 

Ufficio Stampa "Centrale Fotografia"

Valeria Agabiti, Marco Dirani, Andrea Marini

Milena Guerrieri 329 355 2423

Guido Zonghetti 339 572 8927

 

Ass. Culturale "Centrale Fotografia"

sede "Caffè Centrale"

Corso Matteotti, 104 - 347 2974406




martedì 24 maggio 2011

GE2 - La terza Venezia: foto di Silvia Camporesi a Lugano


Silvia Camporesi
LA TERZA VENEZIA
Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.

Fantasmi #4, stampa glicèe su dibond


Lugano, Galleria Photographica FineArt

26 maggio – 22 luglio 2011

martedì-venerdì 09.00-12.30 / 14.00-18.00
sabato su appuntamento

Giovedì 26 maggio 2011 si inaugura a Lugano una esposizione dedicata a Silvia Camporesi con un progetto realizzato appositamente per Photographica FineArt.

Silvia Camporesi ha creato il suo nuovo lavoro operando sia sul reale che sull'irreale. A febbraio ha soggiornato a Venezia dedicandosi a fissare vedute suggestive della città, poi ha proseguito con una serie di riprese fotografiche alla "Venezia in miniatura" di Rimini. L'unione delle due verità (quella reale e quella irreale) le ha permesso di realizzare un progetto sicuramente intrigante sulla città e la laguna circostante. La serie di fotografie esplora i luoghi attraverso il filtro dell'immaginazione, del sogno e delle leggende tramandate.

Un'insolita visione della città prende forma, dove tutto è avvolto da mistero e bellezza attraverso immagini di particolare attrazione ed intensità. Nasce così una Venezia fantastica, la Terza Venezia, per metà vera e per metà fatta di finzioni.

L'intero lavoro racchiude quattro capitoli tematici: Nautofoni, Fantasmi, Souvenirs, Quando comincia l'acqua. Nautofoni racchiude una serie di immagini della città immersa in una nebbia irreale. Nella serie Souvenirs gli oggetti-ricordo in vendita sulle bancarelle della città prendono vita in luoghi reali di Venezia. In Quando comincia l'acqua Silvia Camporesi immagina la città con l'acqua alta, alle volte molto alta, tanto da suggerire un inabissamento dei palazzi e delle chiese nei canali. Infine, Fantasmi raccoglie rappresentazioni di leggende veneziane, di sogni legati alla città lagunare, immagini nelle quali Venezia è lo sfondo di accadimenti surreali.

Verrà editato, e presentato in occasione dell'esposizione, un libro in edizione limitata che racchiude sia le immagini che i pensieri nati durante la creazione del lavoro artistico.

Note biografiche
Silvia Camporesi (1973), laureata in filosofia, vive e lavora a Forlì, città dove è nata. Attraverso i linguaggi della fotografia e del video e facendo spesso ricorso all'autorappresentazione, costruisce racconti che traggono spunto dal mito, dalla letteratura, dalle religioni e dalla vita reale. La sua ricerca si muove su una sottile linea di confine fra immaginazione e realtà, fra veglia e sogno, in contesti in cui il soggetto è sempre in un rapporto di dialogo con l'elemento naturale e teso verso il tentativo di trascendere i limiti del corpo e della mente. Dal 2000 ha esposto in numerose mostre in Italia e all'estero. Nel 2007 ha vinto il premio Celeste per la fotografia; è stata fra i finalisti del Talent Prize nel 2009 e del Premio Terna nel 2010. Nell'autunno del 2011 parteciperà ad una residenza d'artista in Quebec, presso la Chambre Blanche.

La mostra si inaugura giovedì 26 maggio 2011 a partire dalle ore 17.30 e resterà aperta al pubblico fino al 22 luglio con i seguenti orari: da martedì a venerdì dalle ore 9,00 alle 12,30 e dalle 14,00 alle 18,00. Il sabato su appuntamento.

Photographica FineArt è nata dall'aspirazione di Marco Antonetto a mostrare in maniera semplice ed esauriente la Fotografia storica e moderna a quelle persone che sentono il desiderio di approfondirne la conoscenza e trovano nelle opere fotografiche un piacevole "oggetto del desiderio" da ammirare e collezionare.


Per ulteriori informazioni o chiarimenti:

Irene Antonetto, responsabile eventi - Via Cantonale 9 - 6900 Lugano

Tel +41.(0)91 9239657 Fax +41(0)91 9210807 mail@photographicafineart.com www.photographicaphicafineart.com

Ufficio stampa: uessearte Via Natta 22 Como - Tel +39.031 269393 Fax +39.031 267265

venerdì 20 maggio 2011

Tra Cielo e Terra prorogato: artisti avete ancora tempo per partecipare!


Per garantire al maggior numero di artisti di prendere parte all’asta di beneficenza ”Tra cielo e terra” http://tracieloeterra.aeroportodimonaco.it/, il termine del bando di partecipazione è stato prorogato al 31 maggio 2011.

L’evento prevede un ciclo di tre aste di beneficenza che si terranno tra settembre e novembre 2011 a Torino, Firenze e Bologna. Tutti gli artisti contemporanei italiani sono chiamati ad aderire al progetto benefico! La selezione delle opere, esposte in mostra e poi battute all’asta durante le tre giornate-evento, sarà condotta da un comitato scientifico così composto:

Daniela Argentero, vice presidente Fondazione Paideia, Torino
Gabriele Basilico, fotografo
Silvia Litardi, curatrice indipendente
Rubina Romanelli, direttrice Studio Galleria Romanelli, Firenze
Giulio Sangiuliano, direttore Dipartimento arte contemporanea di Christie’s, Milano

Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto interamente alla fondazione Paideia onlus per sostenere, nello specifico, il progetto “Estate Paideia” che ha lo scopo di offrire a famiglie con bambini disabili un soggiorno-vacanza, grazie all’aiuto dei volontari dell’associazione.

L’iniziativa è stata promossa da Air Dolomiti, del Gruppo Lufthansa, e Aeroporto di Monaco di Baviera che hanno rinnovato, con tale attività, la loro attenzione verso temi etici e di responsabilità sociale.

Sosteniamo l’iniziativa anche diventando Fan del progetto sullapagina facebook dedicata: http://www.facebook.com/tracieloeterra.arte

Al link che segue è possibile visionare il bando di partecipazione rivolto ai giovani artisti e prorogato al 31 Maggio 2011:http://tracieloeterra.aeroportodimonaco.it/TCET_Bando_di_partecipazione.pdf

Per ricevere informazioni sul progetto, scrivete a: tracieloeterra@airdolomiti.it

Aderiamo all'iniziativa!

martedì 10 maggio 2011

Galleria Marconi a FOTOGRAFIA D' AUTORE - Maratea (PZ)


 
La Galleria Marconi partecipa a Fotografia d'autore con le opere di  Karin Andersen, Roberto Cicchinè, Peter De Boer, Armando Fanelli, Carla Mattii, Sabrina Muzi, Marco Scozzaro, Rita Soccio Rita Vitali Rosati-

 

PRESENTA

FOTOGRAFIA D'AUTORE

Cura Giuseppina Travaglio

Testo critico di Dario Ciferri

Maratea Chiostro Istituto De Pino 

Dal 14 maggio al 2 giugno 2011

Opening: sabato 14 maggio ore 18,00

 
 
 
 
" ... L'arte è ricerca continua, assimilazione delle esperienze passate, aggiunta di esperienze nuove, nella forma, nel contenuto, nella materia, nella tecnica, nei mezzi. ..." - Bruno Munari .
 
 
Sabato 14 maggio alle 18.00, presso Chiostro Istituto De Pino di Maratea (PZ), si inaugura la collettiva Fotografia d'Autore. La mostra è l'anteprima di Arteknè (Mostra Mercato Internazionale Arti Contemporanee) ed è a cura di Giuseppina Travaglio con il Testo critico di Dario Ciferri
 
 
La parola fotografia deriva da due parole greche: foto (phos) e grafia (graphis). Fotografia significa quindi scrittura (grafia) con la luce (fotos). Verso la fotografia, ruotano molti artisti appartenenti a movimenti diversi (arte concettuale, land art, body art, performance), interessati soprattutto alla critica d'arte, all'indagine estetica e all'approccio strutturalistico, adottando nuovi criteri di lettura e di giudizio che istituiscono legami sempre più stretti fra arte e percezione e arte e psicologia.
Oggi , più che mai, la fotografia è diventata una vera  espressione artistica.  è con l'arte Concettuale che la fotografia si stacca da ogni legame con la realtà pittorica e dalla  riproduzione della bellezza naturale del paesaggio in sé e per sé, per acquisire gradatamente un linguaggio suo, non legato a tecniche particolari. Oggi con l'avvento del digitale è cambiato in parte il mondo della fotografia. L'analogico e il digitale sono però due correnti di pensiero totalmente differenti dove l'uno non esclude l'altro. Il bravo fotografo è un artista eclettico. Lo stato emozionale  di ciascuno crea quell'immagine unica ed irripetibile che si chiama "Opera d'Arte".  Con  "Fotografia d'Autore"  si vuole rendere omaggio a questa forma di arte . Fotografie essenziali, lente, di ampio respiro, forti, definite, analogiche,  digitali che immortalano solo la visione dell'artista, quella piena  di stupore che nasce da uno sguardo contemplativo, dalla scoperta di un angolo visivo particolare, da ciò che il fotografo riesce a vedere nel profondo, queste le opere presenti a "fotografia  d'autore"
 

In occasione dell' Opening
 14 maggio 2011 ore 20,00
 
 
Performance dell'artista Giacomo Montanaro, presentato dalla Galleria Il ritrovo di Rob Shazar

WORKSHOP FOTOGRAFIA MILANO 2011: OSSERVATORIO DEI TERRITORI


ACMA WORKSHOP

JEAN-MICHEL LANDECY

MILANO 2011: L'OSSERVATORIO DEI TERRITORI

milano, 25-29 maggio 2011

Per rappresentare la dimensione effettiva dei territori abitati e dilatati, che le fotografie satellitari mostrano come nebulose senza limiti, le carte topografiche non sono più esaurienti. Queste riconoscono la condizione urbana solo in presenza della continuità edilizia. Nello spazio dei territori in trasformazione, la fotografia si impone come uno strumento di analisi che si iscrive dentro lo spazio dell'architettura e del territorio urbano con una chiarezza e una istantaneità notevoli, integrando le nozioni di utilizzo e di percezione. Al contrario dell'idea diffusa secondo la quale l'attuale inflazione di immagini le priva di contenuto e le banalizza, la creazione fotografica sviluppa dei nuovi modi di vedere, di rappresentare e di comprendere queste trasformazioni. Descrivere, analizzare e istruire rappresentano le tre funzioni necessarie al rinnovamento del nostro sguardo sul territorio contemporaneo, divenendo lo strumento analitico di ciascun contesto, al fine di analizzarne e orientarne lo sviluppo Costituire attraverso l'Osservatorio una visione panoramica delle trasformazioni che modificano l'ambiente naturale e costruito significa rivelare la sua identità nella sua molteplicità ma anche orientare il suo cambiamento.

ATTIVITA'/ PROGRAMMA Il workshop contempla una serie di apporti teorici giornalieri (lezioni dell'autore attinenti il tema), una fase di esperienza del luogo, dibattito e presentazione delle proposte.

ISCRIZIONI Il workshop si configura come un corso intensivo di perfezionamento ed aggiornamento rivolto diplomati, studenti e laureati nelle discipline di carattere tecnico-scientifico legate alla gestione del territorio (architettura, architettura del paesaggio, ingegneria, scienze ambientali, scienze naturali, scienze agrarie e forestali, beni culturali, antropologia, sociologia, urbanistica, scienze e politica del territorio ecc e nelle discipline di arti visive. Sono richieste basi tecniche medie sulla ripresa fotografica. Le iscrizioni verranno raccolte fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti previsto.


venerdì 6 maggio 2011

Fotolia ti aspetta al Salone del Libro!

Vieni a trovarci al XXIV° Salone Internazionale del Libro di Torino

ROMA, 6 maggio 2011 - La prossima settimana ritorna al Lingotto di Torino il Salone Internazionale del Libro, che si preannuncia come edizione record, con centinaia di presentazioni, incontri e dibattiti previsti nell'arco dei cinque giorni di apertura, e la presenza di migliaia di scrittori, editori ed operatori del settore provenienti da tutto il mondo. Come sempre, quando si parla di editoria multimediale, Fotolia è vicina ai suoi autori e clienti.

Se la tua azienda si occupa di editoria, comunicazione, pubblicità, grafica, stampa, web design, digital signage e produzioni audiovisive, decorazioni e gadget, poster e calendari, vieni a trovarci al Salone dal 12 al 16 Maggio allo stand G121, Padiglione 2!

Abbiamo una sorpresa per te!





Fotolia
Con filiali in 14 paesi e siti in 13 lingue, è leader in Europa nel mercato microstock.
Fotolia rende disponibile un database di oltre 13.000.000 di immagini, vettoriali e video da scaricare in alta risoluzione con licenza Royalty Free, per un uso professionale e a prezzi imbattibili (a partire da 0,75€ per immagini singole e da soli 0,15€ in abbonamento). Fotolia offre alle aziende partner la possibilità di integrazione del proprio database tramite API gratuite, già utilizzate dalle maggiori software house mondiali (Microsoft, Adobe, Corel, Quark, Parallels e centinaia di altre).
2.500.000 di professionisti nel mondo scelgono Fotolia per le loro esigenze di comunicazione: con una collezione di tredici milioni di immagini tra le quali scegliere, su Fotolia c'è! Trovala su www.fotolia.it

Contatti Fotolia Italia
tel. 06-916.501.625



mercoledì 4 maggio 2011

Monica Cerroni, Presidente di Assoambiente Confindustria

La nomina al vertice di Assoambiente dell'imprenditrice romana del Gruppo Sorain Cecchini è arrivata al termine dell'Assemblea dell'Associazione Imprese Servizi Ambientali di Confindustria.

 

Monica Cerroni alla Presidenza di Assoambiente

 
 

Roma, 04.05.2011 – L'imprenditrice romana Monica Cerroni è stata eletta alla Presidenza di Assoambiente, l'Associazione Imprese Servizi Ambientali di Confindustria.

 

Assoambiente rappresenta a livello nazionale e comunitario (all'interno di FISE – Federazione Imprese di Servizi) le imprese che svolgono attività di igiene urbana, gestione impianti per rifiuti urbani e speciali e attività di bonifica: oltre 130 aziende che occupano 20.000 lavoratori, con un fatturato globale annuo di circa 2.400 milioni di euro.

 

"Obiettivo dell'Associazione nei prossimi mesi", ha dichiarato il neo Presidente, il cui mandato durerà per i prossimi due anni, "sarà promuovere iniziative finalizzate ad assicurare il perseguimento dell'obiettivo di apertura agli operatori privati del mercato dei servizi di gestione dei rifiuti urbani previsto dall'attuale disciplina in tema di servizi pubblici locali. Pertanto, auspichiamo che l'esito del prossimo referendum popolare del 12 e 13 giugno, erroneamente riferito alla sola gestione dell'acqua, non vanifichi quanto oggi previsto".

 

"A fronte delle ripetute situazioni emergenziali cui abbiamo assistito negli ultimi anni", ha proseguito Monica Cerroni, "è necessario dare stabilità a un quadro normativo che ponga le condizioni per l'industrializzazione dei servizi di gestione dei rifiuti (oggi purtroppo contraddistinto da diffuse e latenti emergenze) e offra, al contempo, una rapida soluzione alle difficoltà che le aziende del settore subiscono a causa dei cronici e gravi ritardi di pagamento da parte delle Pubbliche Amministrazioni".

 

Infine, per quanto concerne il settore dei rifiuti speciali e delle bonifiche, la neo Presidente Cerroni ha evidenziato, da un lato, l'esigenza di una effettiva semplificazione e omogeneità delle procedure amministrative (in linea con le norme comunitarie), dall'altro lato, l'opportunità di un completamento delle infrastrutture impiantistiche necessarie per un maggior sviluppo del recupero di materia ed energetico dai rifiuti unitamente al raggiungimento dell'obiettivo di autosufficienza nazionale che eviti il crescente fenomeno dell'esportazione dei rifiuti.

 

Monica Cerroni è, all'interno del Gruppo Sorain Cecchini (attivo da più di 65 anni nel settore dei servizi per l'ambiente, della gestione e del trattamento dei rifiuti), Amministratore Unico dell'Impresa Cecchini S.r.l. e fa parte in qualità di Amministratore e di Consigliere del Consiglio di Amministrazione di numerose Società del Gruppo, tra cui GESENU e Sorain Cecchini Tecno.

Conseguita la laurea con lode in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" e il Master in Business Administration per PMI presso la Luiss Business School, Monica Cerroni ha ricoperto numerosi incarichi di responsabilità nel Gruppo Sorain Cecchini in diversi settori (Ufficio Legale, Direzione Gestione delle Risorse e Personale, Marketing e Comunicazione e Direzione Finanziaria); è stata Presidente della Sorain Cecchini S.p.A.

Ricopre dal 2010 la carica di Presidente del Fondo Previambiente. Fa parte del Consiglio di Amministrazione della Fondazione "Roma Europea" e ne partecipa al Comitato Esecutivo.

 

Coadiuverà il Presidente nel suo operato il nuovo consiglio Direttivo composto, oltre che dal Presidente stesso, da:

  • Settore Servizi Rifiuti Urbani: Pietro Alongi (Iseda), Emilio De Vizia (De Vizia), Fabrizio Garbarini (S. Germano), Luciano Milanese (Econord), Caterina Quercioli Dessena (IGM), Andrea Ramonda (Veolia) e Daniela Sangalli (Sangalli).
  • Settore Gestione Impianti Rifiuti Urbani: Enrico Friz (Ecodeco), Bruno Landi (Ecoambiente Latina), Luciano Piacentini (Tad Energia), Roberto Sancinelli (Montello).
  • Settore Rifiuti Industriali e Bonifiche: Alfredo Mancini (ORIM), Giulio Manzini (Unieco), Giancarlo Ravaioli (Sotris).
 
 
 
www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana. Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume. Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto. Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common. Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista indirizzo skype: apietrarota

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI