Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 28 novembre 2016

Il fotoreporter Sandro Capatti presenta il suo ultimo libro a Fiorenzuola d'Arda (PC)



"Una luce per la memoria, una luce per la libertà" - libro fotografico di Sandro Capatti, Fedelo's Editrice



Venerdì 2 dicembre 2016, alle ore 21.00, nella sede del CCF - Club Cinefotografico Fiorenzuola - in piazza Caduti, 1 a Fiorenzuola d'Arda (PC), si terrà la presentazione del libro fotografico di Sandro Capatti dal titolo “Una luce per la memoria, una luce per la libertà” di Fedelo’s Editrice.

Tra le ricorrenze nazionali più sentite ed ancora oggi festeggiate in Bielorussia, c'è la Grande Festa Patriottica, celebrata ogni anno il 9 Maggio, nel corso della quale viene ricordata la liberazione della popolazione locale dall'occupazione nazista

Il fotoreporter Sandro Capatti ne ha tratto un libro, ideato e realizzato per senso del dovere, per riconoscenza, per non dimenticare uomini e donne che hanno vissuto la guerra e combattuto per la libertà ma, innanzitutto, per dare testimonianza di come qualsiasi battaglia combattuta per la libertà non è mai persa. 

Ovunque e in qualsiasi posto del mondo, la lotta per un ideale di libertà è sempre una grande conquista per tutti, per chi crede fermamente che la libertà di ogni popolo -ancora e soprattutto oggi - non può e non debba avere frontiere, per tenere sempre accesa una luce per la memoria ed una per la libertà.

Alla presentazione - a cura del Club Cinefotografico di Fiorenzuola in occasione del 60° Anniversario - interverrà, insieme all’autore, Andrea Marvasi della casa editrice Fedelo's.

Francesca Caggiat

giovedì 24 novembre 2016

Parmafotografica lancia la raccolta benefica “Insieme per Giocamico”

Ph. Alberto Ghizzi Panizza

Parmafotografica lancia la raccolta benefica “Insieme per Giocamico”
Con il patrocinio del Comune di Parma
Il ricavato sarà devoluto all’Associazione Giocamico onlus che opera nel reparto di
Pediatria dell’Ospedale Maggiore di Parma 


Per il quarto anno consecutivo, una miscellanza di oltre 200 scatti firmati da Antonio Mascolo, Direttore di Repubblica.Parma.it, da Riccardo Varini, Ivano Bolondi,  Alberto Ghizzi Panizza e tanti altri  per aiutare i bambini dell’ reparto di Pediatria dell’Ospedale Maggiore di Parma. E’ questa la mission 2016 di Parmafotografica che, dopo il successo della campagna benefica del 2015 a favore di AVIS ed Animal House ha deciso quest’anno di affiancare l’Associazione Giocamico onlus (www.giocamico.it).
Ph. Antonio Mascolo
Dal 1998 la onlus è presente nei Reparti Pediatrici dell’Ospedale dei Bambini di Parma e porta avanti attività ludico-espressivo-relazionali grazie al lavoro di volontari che nel corso degli anni sono diventati sempre più numerosi. Un’equipe di 10 professionisti si occupa della formazione dei volontari, del coordinamento di tutte le attività di gioco e dei progetti specifici per il sostegno dei bambini e delle loro famiglie in momenti particolari della loro permanenza in ospedale.

Ph. Andrea Gatti

La campagna benefica di Parmafotografica parte Sabato 26 novembre al centro Commerciale Euro Torri dove, dalle 10 alle 20 verrà allestita una mostra e vendita fotografica.
Si continua Sabato 3 dicembre sotto i portici di via Mazzini e al bar Bistrò ( sempre dalle 10 alle 20) per chiudere Sabato 17 dicembre presso il centro Barilla Center (lato Pasticceria San Biagio). I fondi raccolti dalla vendita delle foto verranno consegnati al presidente della Onlus Corrado Vecchi di cui sarà data comunicazione di luogo e giorno 

Ph. Cristiano Bonassera
I fotografi che hanno aderito all’iniziativa sono: Alberto Ghizzi Panizza, Alex Liverani di Forli, Alfio Ansaloni di Reggio Emilia, Andrea Franchi, Andrea Gatti, Antonio Mascolo, Cesare Petrolini, Cristiano Bonasera, Damiano Durante, Daniele Accorsi di Perugia, Elisa Degiovanni, gli amici del gruppo fotografico di Tresana, Ivano Bolondi, Loretta Costa, Luigi Nicolini, Marco Finelli Nero Levrini di Reggo Emilia, Nicola Zanichelli, Oreste Zinelli, Otto Moretti, Paolo Bevilacqua, Ramona Partelli, Riccardo Varini, Roberto Carnevali di Modena, Roberto Perotti, Stefano Cavazzini, I soci di Parmafotografica e molti altri. Le immagini sono visibili sia sul sito www.parmafotografica.it che sulla pagina di Fb www.facebook.com/parmafotografica/ e nell'evento www.facebook.com/events/1785487411729345/

Ph. Rino Balocchi

giovedì 10 novembre 2016

Selezionati i dieci vincitori nazionali del concorso Wiki Loves Monuments Italia 2016

Alla quinta edizione del concorso, promosso dall'associazione di promozione sociale Wikimedia Italia, hanno partecipato 984 fotografi, che hanno condiviso in totale su Wikimedia Commons 20.573 fotografie (+ 60% rispetto alla precedente edizione).


Sono stati resi pubblici oggi i nomi dei dieci vincitori dell'edizione 2016 del concorso fotografico Wiki Loves Monuments Italia, promosso dall'Associazione di promozione sociale Wikimedia Italia - capitolo italiano ufficiale della Wikimedia Foundation.

Le migliori foto di questa edizione sono state selezionate da una giuria composta da esperti wikipediani, dal Consigliere Nazionale FIAF Lino Aldi e da fotografi di fama internazionale come Franco Fontana e Settimio Benedusi.

I dieci finalisti concorreranno alla fase finale del concorso internazionale a cui accedono le dieci migliori foto dei 41 Paesi partecipanti; inoltre, gli scatti faranno parte di una mostra fotografica itinerante che nell'arco del 2017 porterà le foto di WLM in tour tutta Italia.

Come da regolamento, le foto sono state pubblicate su Wikimedia Commons, il grande repository di immagini di Wikipedia, insieme a quelle degli altri Stati partecipanti al concorso: da ora in avanti, gli scatti saranno patrimonio comune e potranno essere liberamente riutilizzate grazie alla licenza CC-BY-SA 4.0, che ne permetta l'elaborazione e la diffusione a titolo gratuito.

I vincitori nazionali
La vittoria, per la prima volta, è appannaggio della Sicilia. 

La foto che si aggiudica il primo posto è uno scatto della Sala Almeyda dell'Archivio Storico Comunale di Palermo, opera dell'utente EnricoRubicondo

Il baricentro delle foto vincitrici resta al Centro-Sud con scatti anche di Terni, Matera e Reggio Calabria, oltre ad un'importante presenza dell'Emilia-Romagna.

Gli autori dei 10 scatti vincitori saranno premiati da Euronics, sponsor storico del concorso insieme a Canon, con voucher da spendere sul sito Euronics.it per l'acquisto di prodotti a marchio Canon.

La classifica completa delle immagini, con le relative motivazioni assegnate dai giudici a ciascuna di esse, è disponibile sul sito ufficiale del concorso a questo link: http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/i-vincitori-del-2016/

Scorrendo la pagina dedicata è possibile visionare anche le migliori fotografie degli altri concorsi nazionali: un suggestivo viaggio intorno al mondo attraverso l'obiettivo dei fotografi giudicati più bravi.


I numeri della quinta edizione
L'edizione 2016 del concorso registra un grande successo in termini di contenuti condivisi: i fotografi partecipanti alla competizione hanno pubblicato in totale 20.573 scatti (+ 61,84% rispetto all'edizione 2015) rendendo disponibili per la collettività le immagini di 6.033 monumenti italiani (+ 16,74% rispetto al 2015, quando erano 5.168), che fanno parte del nostro prezioso patrimonio culturale.

I vincitori dei premi speciali e locali
Ad arricchire il concorso anche i Premi Speciali, indetti da Sponsor e Partner, oltre a quelli delle numerose edizioni locali, che premiano coloro che meglio hanno saputo racchiudere in un solo scatto lo spirito autentico del luogo.

Il Premio attribuito da Enegan Luce e Gas, sponsor a partire da questa edizione, va all'utente Mm4mm con una foto di "The Life Electric", monumento che riflette i colori del Lago di Como.

Si aggiudica invece il Premio Euronics-Canon "La tecnologia a sostegno della fotografia" lo scatto in bianco e nero "Scala a chiocciola al Castello d'Albertis" realizzato a Genova.

L'Emilia-Romagna, regione estremamente prolifica di foto e molto attiva nel coinvolgimento delle istituzioni locali grazie all'impegno costante di ApT Servizi Segretariato regionale del MiBACT, ha istituito il Premio "I monumenti stellati dell'Emilia-Romagna" con l'obiettivo di attribuire un riconoscimento pubblico alle foto delle opere più note, tra quelle segnalate nella Guida rossa del Touring Club Italiano.

Gli scatti vincenti sono stati realizzati alla Rocca di Canossa (RE), all'interno della Basilica Cattedrale di San Pietro (BO) e al Castello di Torrechiara (PR).

Ai riconoscimenti speciali si aggiunge quest'anno il Premio indetto da BASE Milano – il nuovo centro culturale in via Tortona, che dal 2016 ospita la sede di Wikimedia Italia.

"Paesaggi in trasformazione" premia la migliore fotografia di archeologia industriale: la fotografia scelta dalla Giuria raffigura l'Edificio "Fabbrica Alta" nell'area ex Lanerossi a Schio (VI).

Wikimedia Italia è il capitolo italiano ufficiale dellaWikimedia Foundation, la fondazione che sostiene Wikipedia in tutto il mondo. 

È un'associazione di promozione sociale che, dal 2005, contribuisce attivamente con i suoi progetti e grazie al lavoro dei volontari a diffusione, miglioramento e avanzamento del sapere e della cultura.

Wikimedia Italia promuove lo sviluppo dei progetti della Wikimedia Foundation, Inc. primo fra tutti Wikipedia, e le sue traduzioni in lingua italiana. Wikimedia Italia lavora ogni giorno in collaborazione con le istituzioni culturali italiane, per la raccolta e la diffusione gratuita di contenuti liberi (open content)

Con "contenuti liberi" definiamo tutte le opere contrassegnate dagli autori con una licenza che ne permetta l'elaborazione e la diffusione a titolo gratuito.


Milano, 10 novembre 2016


--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 5 novembre 2016

Mostra fotografica Galleria Pavesi "Cuba - Before Everything Changes"

Galleria Arnaldo Pavesi di Milano è lieta di annunciare l'apertura della mostra fotografica Cuba - Before Everything Changes, personale dell'artista e fotografo Francis TheBlueRoom

Il progetto nasce con l'intento di raccontare attraverso immagini la straordinaria autenticità di questo Paese prima dell'imminente trasformazione che rivoluzionerà l'essenza stessa dell'isola. 
Non solo vecchie Cadillac ma scene incredibilmente rappresentative, folkloristiche e talvolta paradossali immortalate nella loro estrema spontaneità dal sapiente scatto dell'artista
Le opere di Francismostrano fedelmente la realtà cubana senza venire meno al rispetto verso una popolazione di grande cultura, tradizione e dignitàimmagini di forte impatto in grado di incuriosire e di conquistarel'anima di ciascun individuo attraverso colori e le sensazioni che si respirano camminando per le strade delle città.
"Questa è Cuba oggi, prima che tutto cambi"scrive Francis. Una Nazione in cui si respira l'aria di un forte cambiamento in seguito allastorica riapertura dei rapporti diplomatici con gli U.S.A. interrotti da oltre cinquant'anni.
La mostra Cuba - Before everything changes, con data di inaugurazione giovedì 10 novembre, è un invito a scoprire Cuba attraverso la quotidianità e l'incanto dei suoi luoghi e dei suoi abitanti, una bellezza ancora incontaminata.


FrancisTheBlueRoom
CUBA - BEFORE EVERYTHING CHANGES
Galleria Arnaldo Pavesi, Milano 
10 - 23 novembre 2016 
Inaugurazione giovedì 10 novembreore 19

 
Galleria Pavesi | Via Guido d'Arezzo 1720124 Milano 
Orari di apertura: lunedì - sabato, ore 15 - 19

Powered by:
TheBlueRoom Productions
WasteMusicBusters



--
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 4 novembre 2016

Nikon fa incetta di premi al Good Design Award!

Nikon fa incetta di riconoscimenti al Good Design Award, il prestigioso premio dedicato al design promosso dal Japan Institute of Design Promotion.
Le reflex Nikon D5 e D500, insieme al Monarch Fieldscope, si sono aggiudicati il Good Design Award.
La D5, ammiraglia delle reflex Nikon in formato FX, offre ai professionisti e agli appassionati incredibile potenza e precisione
Solida e robustagarantisce prestazioni eccellenti a partire da una capacità notevolmente migliorata di seguire i soggetti in movimento e da una qualità dell'immagine altamente superiore a sensibilità elevate. 
Dotata del nuovo sensore CMOS in formato FX di Nikon e del nuovo processore di elaborazione delle immagini EXPEED 5, è in grado di registrare video 4K UHD.
La Nikon D500 è la reflex in formato DX dotata dello stesso sistema AF a 153 punti di nuova generazione della D5
Ha una linea elegante e compatta ed è dotata del nuovo processore di elaborazione delle immagini EXPEED 5 e del sensore di immagine CMOS Nikon, che garantiscono una qualità dell'immagine superiore in una vasta gamma di sensibilità standard. 
La fotocamera risponde alle esigenze dei professionisti con il supporto della registrazione di video 4K UHD ed è dotata di SnapBridge, il sistema che consente di connettere in modo semplice la fotocamera a uno smart device grazie a una connessione Bluetooth a basso consumo energetico.
Importanti riconoscimenti anche per i binocoli Monarch HG, che hanno ricevuto il premioGood Design Best 100.


Novembre 2016


--
www.CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana. Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume. Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto. Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common. Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista indirizzo skype: apietrarota

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI