Cerca nel blog

domenica 2 aprile 2017

Annunciati i migliori scatti singoli dei Sony World Photography Awards 2017


Il più grande concorso fotografico al mondo annuncia i vincitori della categoria Open e del programma National Awards
I vincitori delle categorie Open hanno concorso per vincere un viaggio a Londra e un premio in denaro di 5.000 dollari
Le immagini sono disponibili per la pubblicazione su: press.worldphoto.org


Milano, 28 marzo 2017: Dieci straordinarie fotografie provenienti da tutto il mondo sono state annunciate oggi come vincitrici delle categorie Open dell’edizione 2017 dei Sony World Photography Awards, il più grande concorso fotografico al mondo.

Le immagini vincitrici sono state selezionate fra le oltre 105.000 candidature del Premio Open, a conclusione del lavoro svolto dal gruppo di giudici alla ricerca dei migliori scatti singoli delle dieci categorie della competizione.

I dieci vincitori sono:
Architettura - Tim Cornbill (Regno Unito)
Cultura - Jianguo Gong (Cina)
Fotoritocco - Lise Johansson (Danimarca)
Scatti in movimento - Camilo Diaz (Colombia)
Natura - Hiroshi Tanita (Giappone)
Ritratto - Alexander Vinogradov (Russia)
Natura morta - Sergey Dibtsev (Russia)
Street Photography - Constantinos Sofikitis (Grecia)
Viaggio - Ralph Gräf (Germania)
Animali - Alessandra Meniconzi (Svizzera)

Ognuna delle dieci fotografie premiate mostra enorme talento e creatività, dal sensazionale scatto che ritrae i fenicotteri a Walvis Bay, in Namibia (Alessandra Meniconzi), al blu e bianco del ghiaccio dell’inverno (Hiroshi Tanita), fino a un ritratto meravigliosamente semplice (Alexander Vinogradov). La fotografia in scala è stata la usata con un effetto sbalorditivo per catturare più di 1.300 persone mentre praticano il Tai-Chi (Jianguo Gong) e l’architettura di Berlino (Tim Cornbill), mentre Camilo Diaz ha immortalato un importante punto messo a segno in una partita di rugby subacqueo. Una delicata tavolozza di colori è la protagonista degli scatti vincitori nella categoria Fotoritocco (Lise Johansson) e nella categoria Viaggio (Ralph Gräf), mentre la fotografia in bianco e nero è la scelta del vincitore della categoria Street Photography (Constantinos Sofikitis).

Ognuno dei fotografi vincitori riceverà una Sony α7 II nella versione in kit con l’ottica e competerà adesso per il prestigioso titolo di Fotografo dell’Anno della categoria Open dei Sony World Photography Awards, oltre al viaggio alla cerimonia di premiazione dei vincitori che si terrà nel mese di aprile a Londra e a un premio di 5.000 dollari. Il vincitore assoluto verrà annunciato il 20 aprile insieme ai vincitori della competizione riservata ai Professionisti (giudicati in base a una serie fotografica).

Il giornalista e fotografo Damien Demolder, presidente del Premio Open, a proposito delle immagini vincitrici ha detto: “È stato un piacere, oltre che una fonte d’ispirazione, trovarmi di fronte a una tale moltitudine di capolavori e un privilegio il fatto di poter prendere parte ai momenti personali, alle gioie, ai dolori, alla vita e alle perdite di fotografi di tutto il mondo, che hanno raccontato la loro esperienza attraverso la fotografia”.

National Awards
Sono stati annunciati oggi anche i vincitori dei National Award dei Sony World Photography Awards, un programma globale il cui scopo è trovare la miglior immagine singola scattata dai fotografi locali di 66 Paesi.

A oggi, nel suo quarto anno, il National Award è unico sia nello scopo che nella portata ed è stato aperto, per la prima volta quest’anno, a fotografi provenienti da Cambogia, Nepal, Pakistan, Qatar, Arabia Saudita, Sri Lanka e Emirati Arabi Uniti.

Vincitori e secondi e terzi classificati di tutti i 66 National Award sono stati annunciati oggi e sono visibili qui.

La mostra
Le opere dei vincitori delle categorie Open e dei National Award saranno esposte, presso la Somerset House di Londra, alla mostra dei Sony World Photography Awards & Martin Parr – Edizione 2017, che sarà aperta al pubblico a partire dal 21 aprile fino al 7 maggio.

La mostra includerà tutte le fotografie vincitrici, finaliste (top 10) e meritevoli di menzione (top 50), scelte fra più di 227.000 candidature ai Sony World Photography Awards provenienti da 183 paesi. Ospiterà anche una personale del fotografo britannico Martin Parr, destinatario del premio Outstanding Contribution to Photography.

Sony World Photography Awards
Prodotta dalla World Photography Organisation, l’edizione 2017 segna il 10o anniversario della competizione e una collaborazione decennale con il suo principale sponsor, Sony. Ogni anno il concorso riconosce e premia il meglio della fotografia contemporanea dell’ultimo anno, candidato in una delle quattro competizioni – Professionisti, Open, Giovani e Student Focus. I vincitori assoluti dell’edizione 2017 dei Sony World Photography Awards saranno annunciati il 20 aprile.


NOTE
Le immagini inviate ai Sony World Photography Awards 2017, per tutte le categorie in gara, sono state complessivamente 227.596
Concorso Professionisti 110.270 candidature
Concorso Open: 105.692 candidature
Concorso Giovani: 11.634 candidature

World Photography Organisation
La World Photography Organisation è una fucina di iniziative globali legate al mondo della fotografia. Attiva in 180 Paesi, persegue lo scopo di portare il dibattito sull’arte fotografica a un nuovo livello, celebrando i fotografi più talentuosi e i migliori scatti del pianeta. Le attività della WPO si fondano su relazioni durature intrecciate negli anni con professionisti e aziende partner leader del settore in tutto il mondo. Ricco il calendario di eventi annuali proposti: i Sony World Photography Awards (il maggiore concorso fotografico a livello mondiale che raggiunge il suo decimo anniversario nel 2017), vari incontri e conferenze locali nel corso dell’anno, fiere d’arte e saloni internazionali dedicati alla fotografia, tra cui eventi di particolare spicco a Shanghai e San Francisco.

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana. Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume. Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto. Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common. Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista indirizzo skype: apietrarota

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI