Cerca nel blog

venerdì 20 novembre 2015

La vita degli insetti, vista da vicino




La nuova fotocamera ad altissima risoluzione α7R II di Sony svela i segreti degli insetti che vivono nelle nostre case, osservandoli a distanza ravvicinata.
  • Identificati i dieci invertebrati più comuni che abitano le nostre case d'inverno, tra cui ragni ballerini, forbicine e tarme.
  • Queste minuscole creature sono le protagoniste di una straordinaria rassegna di immagini macro, realizzata con la fotocamera ad altissima risoluzione α7R II di Sony, l'obiettivo macro da 90 mm di Sony e un filtro macro.
Il fotografo Mikael Buck ha esplorato il mondo di alcune delle creature più piccole del pianeta, gli invertebrati, realizzando una serie di bellissime macro.
I soggetti sono stati ripresi con una fotocamera α7R II di Sony, abbinata a un obiettivo macro da 90 mm di Sony e a un filtro macro. Il risultato è sorprendente e svela, fin nei minimi dettagli, le caratteristiche dei minuscoli abitanti che popolano le nostre case, come ragni, porcellini di terra e coccinelle.
L'altissima risoluzione della fotocamera e la nitidezza cristallina dell'obiettivo mettono in risalto le intricate geometrie e i colori degli insetti, che sembrano alieni appena sbarcati sul nostro pianeta. I dettagli, invisibili a occhio nudo, diventano spettacolari e affascinanti grazie alla capacità di ingrandimento dell'obiettivo e al sensore da 42,4 megapixel: balzano in primo piano le venature alari e gli occhi sfaccettati dei crisopidi, le vistose pinze delle forbicine, la corazza dei porcellini di terra e le zampe pelose dei ragni.
In collaborazione con l'organizzazione ambientalista Buglife, sono stati identificati i dieci invertebrati che sarà bene tenere d'occhio il prossimo inverno:
1. Ragno delle case (genere Tegenaria)
2. Forbicina (Forficula auricularia)
3. Atalanta (Vanessa atalanta)
4. Crisopa verde comune (Chrysoperla carnea)
5. Mosca blu della carne (Calliphora vomitoria)
6. Tarma (Tineola bisselliella)
7. Coccinella comune (Coccinella septempunctata)
8. Pesciolino d'argento (Lepisma saccharina)
9. Porcellino di terra (Oniscus asellus)
10. Ragno ballerino (Pholcus phalangioides)
Vanessa Amaral-Rogers, responsabile delle campagne di conservazione di Buglife, dice: "Gli insetti sono spesso considerati dei parassiti dannosi e non viene riconosciuto il ruolo fondamentale che svolgono per gli ecosistemi del pianeta. La rassegna fotografica 'Hidden World of Bugs and Insects' di Sony porta giustamente l'attenzione su queste creature poco conosciute. La precisione dei dettagli è straordinaria e svela un mondo meraviglioso e nascosto, sfatando il ribrezzo che normalmente associamo agli insetti".
E aggiunge: "Queste creature affascinanti sono alcune delle specie più comuni e interessanti che abitano le nostre case d'inverno. La stagione fredda è un periodo difficile per gli insetti, le cui attività quotidiane dipendono molto dal calore del sole. Per questo cercano riparo negli ambienti riscaldati. Alcuni entrano addirittura in ibernazione nelle zone più tranquille delle case, come soffitte e verande: capita di trovare migliaia di coccinelle che sopravvivono al gelo in questo modo. Nei Paesi europei, come l'Italia, questi animali sono un piccolo esempio della straordinaria biodiversità che ci circonda".
Come dimostra questo interessante progetto, la fotocamera α7R II permette, a fotografi amatoriali e professionisti, di realizzare immagini suggestive a distanza ravvicinata, garantendo una messa a fuoco ottimale su tutta l'inquadratura.
I punti di forza di questa fotocamera sono il sensore di immagine full-frame retroilluminato, primo al mondo nel suo genere, l'alta risoluzione, l'elevata sensibilità alla luce e la messa a fuoco automatica ultrarapida, con una velocità di risposta superiore anche del 40% al modello α7R originale, grazie al piano focale con 399 punti AF a rilevamento di fase. La α7R II, inoltre, riprende e registra video 4K in svariati formati, tra cui Super 35 mm e full-frame. È la prima fotocamera digitale al mondo a offrire questa possibilità.
Specificamente progettato per macro e primi piani, l'obiettivo macro da 90 mm di Sony offre un'ottima sfocatura dello sfondo e un elevato ingrandimento per realizzare foto incredibilmente nitide e dettagliate, anche negli angoli.
  
Curiosità su ragni e insetti
  • Gli invertebrati che popolano le nostre case sono milioni, dai ragni che tessono le tele negli angoli agli acari della polvere, praticamente invisibili a occhio nudo (Buglife, novembre 2015).
  • Un albero di Natale può ospitare fino a 25.000 insetti innocui (Jordal, Museo dell'Università di Bergen, 2012).
  • In una casa vivono mediamente dieci specie di ragni (Buglife, novembre 2015).

Buglife
Buglife è l'unica organizzazione europea dedita alla tutela delle specie invertebrate. Questo fondo per l'ambiente è attivamente impegnato nella protezione dei piccoli animali a rischio di estinzione in Gran Bretagna, come api, scarabei, vermi, oniscidi, ragni saltatori e meduse.
I protagonisti di un mondo nascosto
  • Ragno delle case (genere Tegenaria) 
In autunno le nostre case sembrano invase da ragni a otto zampe. Quelli che vediamo comunemente sono esemplari della Tegenaria domestica o ragno delle case, una specie che in realtà è presente tutto l'anno, ma diventa più attiva con l'avvicinarsi della stagione fredda, quando i maschi vanno in cerca delle femmine. È abbastanza facile distinguere il sesso dei ragni. I maschi hanno il corpo più piccolo ma zampe più lunghe delle femmine e i palpi, le appendici situate ai lati della bocca, sembrano piccole braccia con dei guantoni da boxe. Sono i maschi che ci capita di veder sfrecciare sul tappeto del soggiorno.
  • Forbicina (Forficula auricularia)
In passato si credeva che questo insetto avesse l'abitudine di entrare nell'orecchio delle persone provocando gravi danni, ma è molto più probabile che il suo nome latino derivi dalla forma delle ali, simile a un padiglione auricolare. Nonostante la cattiva fama che un tempo l'accompagnava, è un insetto innocuo per l'uomo. Le femmine sono madri amorevoli che difendono i piccoli dai predatori e leccano le uova per evitare la formazione di muffa. Le forbicine entrano nelle case perché sono attratte dalla luce, come le falene.
  • Atalanta (Vanessa atalanta)
L'atalanta è una farfalla facilmente riconoscibile dalle grandi ali nere contornate da vivaci strisce rosse e macchie bianche. Normalmente migra volando fino in Nord Africa, ma spesso trascorre l'inverno nelle nostre case, cadendo in uno stato di ibernazione. In primavera si risveglia e viene raggiunta dalle altre farfalle che, dopo aver viaggiato per migliaia di chilometri, tornano in Europa a deporre le uova.
  • Crisopa verde comune (Chrysoperla carnea)
La crisopa ha lunghe antenne, occhi dorati e due paia di ali trasparenti lunghe quasi il doppio dell'addome; può raggiungere 1 cm di lunghezza. Non è solo verde come suggerisce il nome, ma può assumere vari colori, tra cui cangianti sfumature di azzurro. Durante i freddi mesi invernali, gli individui adulti vanno in ibernazione all'interno degli edifici. Questo insetto cambia colore con le stagioni, passando dal verde o dall'azzurro al giallo brunito, spesso con il corpo maculato di rosso nel periodo invernale.
  • Mosca blu della carne (Calliphora vomitoria)
Si vede spesso ronzare intorno alla casa mentre cerca un luogo adatto per deporre le uova. Gli adulti di mosca blu si nutrono di nettare e sono importanti impollinatori di molti tipi di fiori e persino di colture agricole e alberi da frutta. Depongono le uova sulla carne putrescente che fornisce il nutrimento per le larve dopo la schiusa. Questi insetti hanno un ruolo cruciale nella scienza forense: gli investigatori, infatti, determinano il momento del decesso delle vittime in base allo stadio di sviluppo delle larve.
  • Tarma (Tineola bisselliella)
Le tarme, un tempo considerate nocive, sono piccoli insetti di colore dorato cangiante. Le larve si nutrono di tessuti di lana e altri materiali naturali. Il loro numero oggi è in diminuzione, probabilmente perché diventano più rari i tessuti come lana, seta e cotone utilizzati nell'abbigliamento.
  • Coccinella comune (Coccinella septempunctata)
Questo grazioso insetto è amico dei giardinieri, perché funge da antiparassitario contro gli afidi. In genere gli adulti sono attivi fino a novembre; poi, quando la temperatura comincia a scendere, si rifugiano all'interno di case e fabbricati dove entrano in ibernazione per l'inverno, spesso in gruppi compatti per scaldarsi a vicenda. Attualmente le coccinelle sono in diminuzione, quindi è bene non disturbare il loro sonno invernale per aiutare la diffusione della specie in primavera.
  • Pesciolino d'argento (Lepisma saccharina)
Quante volte, accendendo la luce del bagno, abbiamo visto una piccola creatura argentata sfrecciare sul pavimento e scomparire in qualche angolo? Questi insetti notturni sono noti con il nome di "pesciolini d'argento" e prediligono gli ambienti più umidi della casa. Se diventano molto numerosi, la loro presenza può costituire un problema. Si nutrono di carboidrati e zuccheri, presenti anche nella colla di rilegatura dei libri e della carta da parati e nell'appretto dei vestiti.
  • Porcellino di terra (Oniscus asellus)
I porcellini di terra sono invertebrati molto particolari perché presentano più analogie con granchi e gamberetti di qualunque altro animale terrestre. Amano gli ambienti umidi e bui e si trovano spesso sotto le cataste di legna e nel compost. All'interno della casa, prediligono il bagno. Prima dell'accoppiamento, il maschio sale sulla femmina, le tamburella sul dorso con le zampe anteriori e le lecca la testa.
  • Ragno ballerino (Pholcus phalangioides)
Questo insetto dalle lunghe zampe sottili è quasi sempre l'autore delle ragnatele che vediamo negli angoli delle stanze. Nonostante l'aspetto delicato, è particolarmente vorace. È il nemico naturale delle grandi Tegenarie domestiche, ma si nutre anche di mosche, api, vespe e, se il cibo scarseggia, anche di altri ragni ballerini.

Ji9tdi8ouvu8khvcqic7

Porcellino di terra


Dimensioni  4,77 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  4000 x 2660 pixel

Eoccw0cflmdhp1btyu2r

Porcellino di terra


Dimensioni  4,3 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  4000 x 2661 pixel

Nwtao0z6nqkbbhgmaxe2

Coccinella comune


Dimensioni  4,36 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  4000 x 2660 pixel

Yltqj36czdavclp9vbln

Coccinella comune


Dimensioni  4,88 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  3000 x 1995 pixel

Lqxbyn2prfx7mvpnxifx

Crisopa verde comune


Dimensioni  4,32 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  4000 x 2660 pixel

W4whqv8xabtfe069iis1

Forbicina


Dimensioni  3,52 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  4000 x 2668 pixel

Sl3arhmsvix04g2gzqr4

Forbicina


Dimensioni  3,12 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  4000 x 2668 pixel

Zum2xwpsyjpjje94dbav

Ragno delle case


Dimensioni  5,93 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  4000 x 2772 pixel

Nttpzwshnokicwxmrprd

Ragno delle case


Dimensioni  4,42 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  4000 x 2660 pixel

Wxpmgfxkxoy6pssuo4iu

Ragno delle case


Dimensioni  3,54 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  4000 x 2668 pixel




www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana. Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume. Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto. Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common. Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista indirizzo skype: apietrarota

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI