Cerca nel blog

lunedì 28 luglio 2014

Tre Orti botanici lombardi della Rete tra i tesori da fotografare per Wiki Loves Monuments




Tre Orti botanici lombardi della Rete tra i tesori da fotografare per Wiki Loves Monuments

La Rete degli Orti botanici della Lombardia partecipa con l'Orto Botanico di Bergamo Lorenzo Rota, il Parco botanico di Villa Carlotta a Tremezzina (Co) e l'Orto botanico dell'Università di Pavia al concorso fotografico mondiale indetto da Wikimedia.

28 luglio 2014 - Quest'anno la Rete degli Orti botanici della Lombardia partecipa con tre dei suoi luoghi culturali e naturalistici al concorso fotografico Wiki Loves Monuments, promosso da Wikimedia italia, che nel 2013 ha coinvolto sei continenti e più di 50 Paesi nel mondo per l'arricchimento degli archivi fotografici liberi di Wikipedia.

Aderiscono all'iniziativa per promuovere la conoscenza del loro patrimonio al grande pubblico l'Orto Botanico di Bergamo Lorenzo Rota, il Parco botanico di Villa Carlotta a Tremezzina (Co) e l'Orto botanico dell'Università di Pavia.

Dall'1 al 30 settembre sarà possibile recarsi in questi tre orti per scattare fotografie delle bellezze naturalistiche, collegarsi a www.wikilovesmonuments.it e caricare su Wikimedia Commons gli scatti realizzati per partecipare al concorso fotografico Wiki Loves Monuments, volto a raccogliere fotografie per corredare di immagini le pagine web dell'enciclopedia libera online più famosa al mondo.

Patrizia Berera, responsabile eventi della Rete degli Orti botanici della Lombardia, ha spiegato che il concorso è "per la nostra
associazione un'occasione importante di divulgazione botanica e ambientale. Invitare il pubblico a scoprire e conoscere questi luoghi di conservazione della biodiversità è fondamentale, farlo attraverso l'incanto e la poesia di uno scatto fotografico è un'opportunità assolutamente unica. Gli Orti della Rete saranno fonte di ispirazione per fotografi dilettanti e non, che potranno confrontarsi con forme insolite, sagome, strutture, pigmenti e sfumature, cortecce, riflessi e paesaggi contribuendo così alla diffusione della conoscenza dell'affascinante mondo delle piante".

La premiazione del concorso avverrà nel mese di novembre; la giuria sarà presieduta da figure di spicco del mondo della cultura e della fotografia. Sono previsti premi per i primi dieci classificati e, per chi si aggiudica il podio, uno smartphone.

La Rete degli Orti botanici della Lombardia nasce nel 2002 e si costituisce associazione nel 2009. Ha come scopo la tutela, la conoscenza, la promozione e la valorizzazione del patrimonio degli Orti botanici, della natura e dell'ambiente, con particolare attenzione alla conservazione delle piante. Cardini dell'associazione sono la promozione della cultura e della ricerca scientifica e il perseguimento di iniziative condivise per favorire la collaborazione con enti pubblici e privati in Italia e all'estero. La Rete degli Orti botanici della Lombardia comprende sette realtà tra giardini e orti botanici regionali. Ne fanno parte l'Orto botanico di Brera - Università degli Studi di Milano, l'Orto botanico dell'Università di Pavia, l'Orto botanico di Bergamo Lorenzo Rota, l'Orto botanico didattico sperimentale Cascina Rosa di Milano, il Giardino botanico alpino Rezia di Bormio (So), il Parco botanico di Villa Carlotta di Tremezzina (Co) e il Giardino botanico sperimentale G.E. Ghirardi di Toscolano Maderno (Bs).







--
Redazione del CorrieredelWeb.it


sabato 19 luglio 2014

Ariano International Film Festival



LA 2 GIORNI DI FOTOGRAFIA DELL'ARIANO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL

La sezione fotografia dell'Ariano International Film Festival si arricchisce di tre eventi totalmente gratuiti che avranno luogo presso la Sala Conferenze S. Francesco in via Mancini (di fronte la Caserma dei Carabinieri) e che vedranno la partecipazione di diversi ospiti illustri.
Giovedì mattina e pomeriggio avranno luogo due seminari a cura dell'Accademia di Fotografia di Benevento, Julia Margaret Cameron. Questa nasce nel 2011 per iniziativa di un gruppo di fotografi che hanno voluto creare un centro di fotografia nella città di Benevento. L'Accademia è infatti un centro permanente: non vi si verificano occasioni momentanee dedicate alla fotografia, ma è caratterizzata da un'indagine in cui lo studio ha una continuità e i progetti espositivi sono svolti con uno sguardo costante al futuro. L'esperienza di questi anni è stata caratterizzata da un impegno massimo nella Formazione con proposte didattiche di "alta formazione" e nel portare la fotografia nei luoghi istituzionali dell'arte.
Venerdì pomeriggio sarà invece il turno di Sandro Iovine. Nato a Roma nel 1961, studia Scienze Politiche con Indirizzo Internazionale e Lingua e Cultura Giapponese presso l'IsMEO. Nel 1988 è redattore nelle riviste per la rivista di fotografia Reflex e Foto Pro. Nel 1992 crea e dirige a Roma il Centro Fotogiornalismo, organizzando mostre in Italia e in Giappone con Francesco Zizola, Riccardo Venturi, Angelo Raffaele Turetta, Paolo Pellegrin, Dario Coletti. Tra il 1998 e il 2001 cura e coordina la mostra 25 anni all'infermo: la storia dei Medici Senza Frontiere. Collabora con il Mifav dell'Università di Tor Vergata per la realizzazione di corsi e master di cui è anche docente e condirige la testata F&D. Dal 1999 al 2014 ha diretto il ensile Il Fotografo e nel 2014 fonda e dirige FPmag.

I seminari seguiranno il seguente calendario:

GIOVEDÌ 31 LUGLIO, ORE 10:00 – 13:00
Seminario a cura dell' Accademia di fotografia Julia Margaret Cameron di Benevento
Argomento del seminario: Lightroom

GIOVEDÌ 31 LUGLIO, ORE 15:00 – 17:00
Seminario a cura dell' Accademia di fotografia Julia Margaret Cameron di Benevento
Argomento del seminario: L'importanza di essere presenti sul web, la soluzione fotoportal.it.

VENERDÌ 1 AGOSTO, ORE 17:00 – 19:00
Seminario a cura di Sandro Iovine
Argomento del seminario: The Americans di Robert Frank

I seminari sono aperti al pubblico e l'accesso è ammesso fino al riempimento della sala.
Per info scrivere a photocontest@arianofilmfestival.com o visitare il sito www.arianofilmfestival.com.

venerdì 18 luglio 2014

SCATTI DI CIELO, DI TERRA E DI VITA L’E.STATE DI SANT’AGOSTINO È TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO


SCATTI DI CIELO, DI TERRA E DI VITA
L'E.STATE DI SANT'AGOSTINO È TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO
Spalto di Sant'Agostino, Città Alta - Bergamo
Venerdì 18 luglio - Domenica 20 agosto 2014



Bergamo, 18 luglio 2014 – Sarà un weekend a cavallo tra ricordo e ambizione, scoperta e fascinazione per l'E.State di Sant'Agostino, la kermesse bergamasca che da giugno a settembre anima il giardino dell'ex convento.

La carrellata di emozionanti appuntamenti si aprirà con l'istallazione +corpidegliospedaliriunitiammirabile, da venerdì 18 luglio a domenica 3 agosto nello Spalto di Sant'Agostino. Un'occasione artistica per ripercorrere le vicende umane di un luogo simbolo quale gli Ospedali Riuniti di Bergamo, recentemente chiusi e abbandonati. Un progetto che punta a riscoprire una nuova dimensione della fotografica, sganciandola da meccanismi arcaici, legati alla mera documentazione, per aprirla al racconto di "Ciò che si è vissuto" e non del "Ciò che è stato". Testi, sguardi, voci, progetti per ricostruire i copri:"Corpi Riuniti", appunto, che renderanno onore a chi in quel luogo è transitato e vissuto a lungo. Per ulteriori informazioni, www.piucorpiriuniti.com

Dalla rilettura di un presente difficile si passerà, sabato 19 luglio, dalle 17.00 alle 19.00 alla fascinazione delle stelle, di ciò che è e di ciò che sarà. Il parco astronomico La Torre del Sole invita bergamaschi e visitatori all'incantevole proiezione "Planetario Virtuale": per inseguire le stelle, familiarizzare con le costellazioni, comprenderne i moti e acquisirne i fondamenti dell'orientamento. 

Sempre sabato 19 luglio, a partire dalle 16.00, le emozioni si rinnoveranno con la visita guidata alla Fontana del Lantro, in via Boccola, Città Alta, a cura del Gruppo Speleologico Bergamasco, GSB Le Nottole. L'incontro per i partecipanti è previsto davanti alla Chiesa di Sant'Agostino. 
Infine, per una degna chiusura in musica, sabato sera, lo Spalto di Sant'Agostino, suonerà al ritmo degli stornelli di Rino Gaetano con il concerto Caportuna, curato da Druso Circus. 
Per tutti gli appuntamenti in programma: www.estateasantagostino.it e Facebook E.state a S.Agostino


Europ Assistance lancia #selfiesauri: i vecchi autoscatti delle tue vacanze Ti portano in viaggio!

Europ Assistance lancia oggi #selfiesauri: un concorso fotografico che invita tutti a postare le proprie foto di vecchi autoscatti in vacanza sul sito di Europ Assistance al link: www.selfiesauri.it .
Il concorso, ideato da DigitasLBI, durerà sino al 17 settembre quando una giuria decreterà la foto vincitrice per originalità, ironia e qualità dello scatto.  In palio per il vincitore un voucher del valore di 5.000 Euro da spendere per viaggi e hotel su www.volagratis.com.
L'utente potrà facilmente caricare dal proprio device sino ad un massimo di 5 foto nella pagina dedicata; le foto dovranno essere nei formati Jpg, gif, png e non dovranno superare i 2,5 MB ciascuna.

Inoltre, i migliori autoscatti di ieri e di oggi, condivisi sui propri canali di Facebook, Twitter o Instagram con l'hashtag #selfiesauri, saranno scelti per far parte di una mostra fotografica che si svolgerà il prossimo novembre nel Life Park Protection Store di piazza Cordusio 2 Milano.
A supporto dell'iniziativa Europ Assistance ha coinvolto la community di Instagramers Italia (http://instagramersitalia.it) che oggi conta milioni di appassionati in tutta Italia.

Il regolamento del concorso è disponibile qui: http://bit.ly/regolamento-selfiesauri

Twitter: @EA_Italia  - Instagram: europassistanceitalia

Europ Assistance: "you live we care"
Il Gruppo Europ Assistance è tra i leader mondiali nel settore dell'assistenza privata. Fondato a
Parigi nel 1963, è in grado di intervenire in più di 200 Paesi sia nel quotidiano che nelle situazioni  
di emergenza offrendo servizi di assistenza personalizzati e coperture assicurative nelle aree della
mobilità – Viaggio e Auto - e in quelle della Salute e della Casa&Famiglia.
Europ Assistance è sinonimo di sicurezza e tranquillità perché è al fianco dei suoi clienti sempre e ovunque, grazie a una centrale operativa attiva 24h, un network di assistenza di oltre 420.000 centri nel mondo e uno staff medico in grado di intervenire anche nelle situazioni più critiche.
Il pay off "you live we care" traduce chiaramente  la mission del Gruppo che vuole fornire una risposta concreta in tutte le circostanze della vita e diventare il punto di riferimento per tutti i bisogni della famiglia. Vicinanza, attenzione, servizio e disponibilità sono i suoi primari impegni, oggi sempre più spesso concretizzati attraverso lo sviluppo di una nuova generazione di servizi di assistenza personalizzati: i "Care Services" .
Europ Assistance è una realtà globale con 33 sedi, 35 Centrali Operative, corrispondenti diretti in 208 paesi e 8.200 dipendenti. La Holding, il cui capitale sociale è interamente detenuto da Generali France Holding, ha sede a Parigi e ha chiuso l'esercizio 2013 con un fatturato pari a 1,37 miliardi di euro.
In Italia, dove è presente da oltre 40 anni, Europ Assistance ha chiuso l'esercizio 2013  con un fatturato di 284 milioni di euro e conta uno staff di più di 900 persone


giovedì 17 luglio 2014

Cervia A MUSA dal 21 luglio Sale Sale Sale: immagini fotografiche di Fiorgio Giliberti e testi di Vittorio Ferorelli





Cervia 21 luglio/24 agosto a  MUSA
Sale Sale Sale
Immagini fotografiche 
di Giorgio Giliberti 
e testi di Vittorio Ferorelli

Apre il 21 luglio a MUSA la mostra Sale Sale Sale, con fotografie di Giorgio Giliberti e testi di Vittorio Ferorelli. Una esposizione di immagini fotografiche e testi che propongono  un viaggio emozionale fra sale natura incanti colori ed armonie nei luoghi più suggestivi del territorio cervese.

"Sembrerà strano, ma sono tante le cose che uniscono due posti non proprio vicini come Cervia e Campogalliano. È una singolare alleanza, capace di simboleggiare il nesso che unisce, nella diversità, l'Emilia alla Romagna, una regione che non a caso, al centro del suo nome, porta un piccolo tratto. Segno che congiunge, non separa.
Tra questi trait d'union il primo è proprio il nome, che richiama per due volte un animale: qui il cervo, là il gallo. Poi c'è la passione per la cucina, terreno di confronti accesi, che alla fine mettono d'accordo il mare, la pianura e la montagna. C'è la salvaguardia del territorio, che risponde con prodotti di eccellenza inimitabili. La disponibilità della popolazione, sempre pronta all'accoglienza. La capacità di bilanciare il dovere del lavoro e il piacere del divertimento.Senza dimenticare il rispetto per le tradizioni delle proprie genti, testimoniati in questa mostra dal legame tra il Museo del Sale e il Museo della Bilancia, due istituzioni pubbliche di qualità, che raccontano il lavoro dell'uomo e il suo rapporto con la terra. Come suggeriscono le fotografie di Giorgio Giliberti e i testi di Vittorio Ferorelli, uniti a loro volta nel tentativo di far cantare un paesaggio che sembra immobile, ma ogni giorno viene creato dalla forza delle mani e dei pensieri. ." ( Vittorio Ferorelli )

La mostra gode del patrocinio di IBC ( Istituto Beni Culturali egione Emilia Romagna)

Legati alla mostra due interessanti appuntamenti con  laboratori  dedicati ai ragazzi. Il 5 e il 19 agosto dalle 21.00 alle 23.00
MAGICA SCIENZA!" è la rassegna di divulgazione scientifica del Museo della Bilancia dedicata a bambini e ragazzi.

I laboratori proposti sono pensati per giovani curiosi dai 6 agli 11 anni, e trattano gli argomenti e le discipline scientifiche più varie: massa e peso, botanica, metrologia, energie alternative, luce, elettricità, reazioni chimiche, forze e leve sono solo alcuni dei temi affrontati. Le attività proposte uniscono divertimento e rigore scientifico, con l'intento di  avvicinare i giovani alla scienza, dimostrando che non è noiosa né difficile!
Ogni appuntamento si trasforma in un'imperdibile occasione per sperimentare, conoscere e imparare in compagnia divertendosi!
Nello speciale estivo a Cervia attraverso l'utilizzo di sale, acqua e sabbia il museo della Bilancia di Campogalliano propone esperimenti ed attività legati a galleggiamento, forza, pressione, scienza delle misura, idraulica e nanoscienze! 
Partecipare per toccare con mano e credere!!!

martedì 15 luglio 2014

Fotografia e inconscio tecnologico. Incontro con Franco Vaccari, mercoledì 16 luglio, ore 20.45, Ca' dei Ricchi, Treviso


Incontro con Franco Vaccari
Fotografia e inconscio tecnologico

mercoledì 16 luglio, ore 20.45
Ca' dei Ricchi, Treviso

Introduzione di Luca Panaro e Carlo Sala
Franco Vaccari è uno degli artisti e teorici che hanno maggiormente influenzato la fotografia e l'arte concettuale italiana del Novecento. A distanza di trentacinque anni dall'uscita del suo celebre saggio "Fotografia e inconscio tecnologico" viene proposto un incontro con l'autore per riflettere sulla profonda attualità del volume.
La nozione di "inconscio tecnologico" ridefinisce lo statuto stesso della fotografia, indagando le potenzialità della macchina nel realizzare registrazioni e memorie autonome capaci di scardinare i condizionamenti visivi e le derive forzatamente "artistiche" che ne limitano le potenzialità.
Franco Vaccari (Modena, 1936), artista e teorico, ha assunto rilievo internazionale con la Biennale di Venezia del 1972 dove ha presentato al Padiglione Italia il celebre lavoro "Lascia su queste pareti una traccia fotografica del tuo passaggio" (Esposizione in tempo reale n.4).
Ha esposto i suoi lavori in numerosi musei internazionali tra cui Museum Moderner Kunst di Vienna e Biennale di Gwangju in Corea.
Testi quali Duchamp e l'occultamento del lavoro (1978), Fotografia e inconscio tecnologico (1979) e il più recente Duchamp messo a nudo. Dai ready-made alla finanza creativa (2009) costituiscono dei contributi critici fondamentali alla riflessione artistica contemporanea.
 
Promosso da TRA Treviso Ricerca Arte e Fondazione Francesco Fabbri
Evento collaterale del Festival F4 / un'idea di Fotografia


Visita il nostro sito
www.fondazionefrancescofabbri.it


A Cervia a MUSA Sale sale sale, immagini di giorgio Giliberti, testi di Vittorio Ferorelli, a cura del Museo della Bilancia -Campogalliano




Cervia 21 luglio/24 agosto a  MUSA
Sale Sale Sale

Immagini fotografiche di Giorgio Giliberti e testi di Vittorio Ferorelli


Apre il 21 luglio a MUSA la mostra Sale Sale Sale, con fotografie di Giorgio Giliberti e testi di Vittorio Ferorelli. Una esposizione di immagini fotografiche e testi che propongono  un viaggio emozionale fra sale natura incanti colori ed armonie nei luoghi più suggestivi del territorio cervese.

"Sembrerà strano, ma sono tante le cose che uniscono due posti non proprio vicini come Cervia e Campogalliano. È una singolare alleanza, capace di simboleggiare il nesso che unisce, nella diversità, l'Emilia alla Romagna, una regione che non a caso, al centro del suo nome, porta un piccolo tratto. Segno che congiunge, non separa.

Tra questi trait d'union il primo è proprio il nome, che richiama per due volte un animale: qui il cervo, là il gallo. Poi c'è la passione per la cucina, terreno di confronti accesi, che alla fine mettono d'accordo il mare, la pianura e la montagna. C'è la salvaguardia del territorio, che risponde con prodotti di eccellenza inimitabili. La disponibilità della popolazione, sempre pronta all'accoglienza. La capacità di bilanciare il dovere del lavoro e il piacere del divertimento.Senza dimenticare il rispetto per le tradizioni delle proprie genti, testimoniati in questa mostra dal legame tra il Museo del Sale e il Museo della Bilancia, due istituzioni pubbliche di qualità, che raccontano il lavoro dell'uomo e il suo rapporto con la terra. Come suggeriscono le fotografie di Giorgio Giliberti e i testi di Vittorio Ferorelli, uniti a loro volta nel tentativo di far cantare un paesaggio che sembra immobile, ma ogni giorno viene creato dalla forza delle mani e dei pensieri. ." ( Vittorio Ferorelli )
 
La mostra gode del patrocinio di IBC ( Istituto Beni Culturali egione Emilia Romagna)

Legati alla mostra due interessanti appuntamenti con  laboratori  dedicati ai ragazzi. Il 5 e il 19 agosto dalle 21.00 alle 23.00

MAGICA SCIENZA!" è la rassegna di divulgazione scientifica del Museo della Bilancia dedicata a bambini e ragazzi.

I laboratori proposti sono pensati per giovani curiosi dai 6 agli 11 anni, e trattano gli argomenti e le discipline scientifiche più varie: massa e peso, botanica, metrologia, energie alternative, luce, elettricità, reazioni chimiche, forze e leve sono solo alcuni dei temi affrontati. Le attività proposte uniscono divertimento e rigore scientifico, con l'intento di  avvicinare i giovani alla scienza, dimostrando che non è noiosa né difficile!
Ogni appuntamento si trasforma in un'imperdibile occasione per sperimentare, conoscere e imparare in compagnia divertendosi!

Nello speciale estivo a Cervia attraverso l'utilizzo di sale, acqua e sabbia il museo della Bilancia di Campogalliano propone esperimenti ed attività legati a galleggiamento, forza, pressione, scienza delle misura, idraulica e nanoscienze! 
Partecipare per toccare con mano e credere!!!

Cervia 15 luglio 2014
                               



--
Redazione del CorrieredelWeb.it

lunedì 14 luglio 2014

Maurizio Marcato vince il primo premio europeo della fotografia professionale

MAURIZIO MARCATO 
VINCE GLI EUROPEAN PROFESSIONAL PHOTOGRAPHER OF THE YEAR AWARDS

Il fotografo Maurizio Marcato insignito del premio europeo nella categoria "immagini commerciali" con uno scatto realizzato per la campagna pubblicitaria del Gruppo Testi


Verona, Luglio 2014 - Sono stati annunciati i vincitori del Concorso Europeo di fotografia professionale 2014 organizzato da FEP, la federazione europea dei fotografi professionisti. Tra questi troviamo il fotografo italiano Maurizio Marcato, che si è aggiudicato il primo premio nella categoria "Immagini commerciali" con uno scatto realizzato per la campagna pubblicitaria del Gruppo Testi, una delle più grandi realtà nel settore della lavorazione e commercio della pietra naturale.

FEP, l'istituzione di riferimento centrale per la fotografia professionale in Europa che rappresenta oltre 50.000 fotografi professionisti, ogni anno organizza gli "European professional photographer of the year awards" con lo scopo di promuovere e premiare gli standard fotografici più elevati. Nella categoria commerciale Maurizio Marcato è stato l'unico fotografo italiano ad essere premiato.
L'artista veronese è al quarto riconoscimento ricevuto dalla Federati on of European Photographers. Già nel 2010, infatti, aveva vinto il primo premio come miglior libro monografico di fotografia europeo, nel 2011 si era aggiudicato il terzo premio nella categoria commerciale con un'immagine scattata per l'azienda di design Lago, nel 2012 gli era stato assegnato il primo premio nella categoria ritratti con un'immagine tratta dalla sua mostra "mother water".

"In una panorama fotografico e dell'immagine come quello contemporaneo dove le filosofie di pensiero sono molto frammentate e dove spesso troviamo una cultura fotografica non alimentata da solide basi, sono molto felice di aver ricevuto questo riconoscimento dall'autorità europea più importante nel mio campo" afferma Maurizio Marcato, "ancora più contento sono del fatto che questo sia avvenuto non su un mio lavoro artistico, ma su un'immagine realizzata per un'azienda" e conclude il fotografo "il segreto è proprio non scindere le due cose, la mia visione artistica e la mia visione commerci ale sono una forza ibrida che tento di combinare in ogni mia singola crezione, sia essa per una mostra piuttosto che per un'azienda."

Maurizio Marcato é un fotografo poliedrico e sempre attivo anche a livello internazionale, molti sono infatti i progetti realizzati tra Giappone e Stati Uniti. I suoi interessi spaziano dal reportage al ritratto, dall'architettura alla paesaggistica, fino alle foto d'arte e di ricerca. Dagli anni '80 collabora con molte riviste di design, aziende per la creazione di immagini pubblicitarie e industriali e dal 2004 è docente di fotografia presso la Facoltà di Design del Politecnico di Milano.

Davide Foschi e il Metateismo al Premio di Pittura Città di Pizzo


La mostra e l'importante riconoscimento all'artista milanese

 
Milano, 14 luglio 2014Davide Foschi, artista evoluzionario, fondatore del Movimento culturale-artistico del Metateismo, in occasione del Premio di Pittura "Città di Pizzo" dal 26 luglio al 3 agosto, sarà presente con le sue opere al Museo della Tonnara in Pizzo Marina. 
La mostra dal titolo "Io ti proteggo", inserita nel contesto del Premio, è un'occasione unica per godere dell'arte del Maestro Davide Foschi.

Significativa la decisione di insignire l'artista milanese di un riconoscimento speciale durante il Premio.

E' prevista, per la mattina del 26 luglio, una conferenza stampa di apertura, in presenza di Saverio Musolino, Presidente del Premio, del Sindaco Gianluca Callipo e degli artisti coinvolti nell'esposizione, che sarà visitabile gratuitamente.

"Una mostra per portare la ricerca di spiritualità di Davide Foschi nei luoghi incantati del Sud. Un modo per portare il Metateismo - che per struttura vuole diventare storia, impulso e rinascita - in un luogo che ha fatto storia. Tanto più che il Maestro Foschi riceverà un riconoscimento particolare, un onore riservato ai grandi artisti e dunque anche a Davide Foschi, per essere un pittore efficace e un filosofo nel ripensare la funzione e il senso dell'arte oggi. Un Maestro che stupisce, che nei mesi scorsi ha conquistato il pubblico di Imagine 2014 e il pubblico di Trento."
(Giammarco Puntelli, Direttore Premio Diana Musolino Città di Pizzo)

Il Metateismo, fondato ufficialmente nel dicembre 2012, ha come scopo artistico la ricerca del Sacro e dell'Origine di ognuno di noi, attraverso una catarsi che solo l'Arte può raggiungere, essendo piena espressione di sé. Un lavoro in prospettiva di un Nuovo Rinascimento Italiano che sarà presentato in occasione di Expo 2015 in un'importante sede museale milanese.

Su questi princìpi il Manifesto del Metateismo si è diffuso prima a Milano, patria di Davide Foschi, e in tempi brevissimi si è diffuso in tutto il territorio nazionale e internazionale tra imprenditori, cittadini, aziende, professionisti e artisti che hanno sottoscritto il Manifesto, molti dei quali  partecipano attivamente alle esposizioni come nel caso del Primo Convegno Nazionale tenutosi in Trentino il 14 giugno 2014.

Alcuni di loro saranno presenti anche a Pizzo: Silvia Caimi, Gianfranco Bianchi, Aurora Manfredi, Alfio Zarbano, Maria Maddalena Cicciù, Aldo Claudio Medorini, Fulvio Vanacore, Giancarlo Garbin, Joe Russo, Elena Maioli, Michele Cea, Anna Maria Filocamo

Informazioni su Davide Foschi e Manifesto del Metateismo


Imagine 2014, La Stampa, 4 luglio 2014

Premio di Pittura Città di Pizzo

sabato 12 luglio 2014

Prima edizione Art ME, i 60 anni della Rassegna Cinematografica attraverso le foto del maestro Vizzini, al Monte di Pietà



Conferenza stampa lunedì 14 luglio, alle ore 11.00, 
nella sala Boris Giuliano di Palazzo dei Leoni di Messina.

Messina, 11 luglio 2014 - Il prossimo lunedì 14 luglio, alle 11, nella sala Boris Giuliano di palazzo dei Leoni, il Messina Tourism Bureau presenterà la prima edizione di Art ME.

La rassegna culturale esordirà con un cartellone che avrà il suo fiore all'occhiello nella mostra fotografica intitolata "60 anni di stelle tra Messina e Taormina - Omaggio a Michelangelo Vizzini", in programma fino al prossimo 17 agosto al Monte di Pietà, nell'area pedonale Cairoli e al terminal crocieristico.

La serata inaugurale, sempre il 14 luglio alle 20, al Monte di Pietà, prevede aperitivo e intrattenimento musicale a cura di Leo Lippolis e Nat Minutoli (sax), con la gentile partecipazione di Kate Charlotte Speranza.

L'iniziativa mira a celebrare il 60esimo anniversario della Rassegna Cinematografica di Messina, attraverso gli scatti del maestro Michelangelo Vizzini.
In calendario, anche proiezioni dei film lanciati attraverso la Rassegna e due serate musicali, con la direzione artistica di Antonio Vadalà.

Saranno presenti alla conferenza stampa di presentazione il presidente e il direttore del Messina Tourism Bureau, rispettivamente Gaetano Majolino e Valeria Leone; i rappresentanti degli enti soci del Messina Tourism Bureau - Provincia regionale, Università e Taormina Arte - con in testa il commissario straordinario Filippo Romano; i rappresentanti degli altri partner di Art Me; le curatrici della mostra fotografica, Alessandra Brancatelli, Emanuela Reitano, Francesca Martello; la famiglia Vizzini; Antonio Vadalà.

N.B. In vista della serata inaugurale al Monte di Pietà, il 14 luglio alle 20, e successivamente per ogni evento in calendario, a ogni testata giornalistica sono assegnati due accrediti da richiedere sempre entro le 8 ore precedenti, telefonando al +39 328 241 8080 o scrivendo a fabiobonasera71@gmail.com.




Centro per lo sviluppo del turismo culturale in Sicilia, Corso Cavour 87, 98122 Messina - CF 02626000836

PHOTO SOCIAL ART @ Cupra Marittima - Sala Polivalente




Galleria Marconi, Marche Centro d'Arte e Alta Fedeltà organizzano il primo PHOTO SOCIAL ART domenica 13 luglio dalle 21.30 presso la Sala Polivalente di Cupra Marittima.
Per partecipare è sufficiente venire alla mostra "Altra Consuetudine: di Venere e di Marte" e fare foto (con qualsiasi mezzo: smartphone, reflex, compatta, tablet) alla mostra per poi condividerle sul proprio social network preferito.

Vi chiediamo solo di mettere i nostri hashtag #galleriamarconi #marchecentrodarte #altafedelta #cupramarittima #prolococupra #altraconsuetudine #divenereedimarte



Evento organizzato nell'ambito della mostra collettiva Altra consuetudine: di Venere e di Marte organizzata dalla Galleria Marconi, dall'Associazione Marche Centro d'Arte, dal Comune di Cupra Marittima e dalla Pro Loco di Cupra Marittima, in collaborazione con L'Associazione Alta Fedeltà


Scheda tecnica

curatore: Dario Ciferri
testi critici: Dario Ciferri, Nikla Cingolani, Rebecca Delmenico, Alessandra Morelli, Loretta Morelli, Maria Letizia Paiato, Cristina Petrelli.

fotografia: Stefano Capocasa
riprese video: Stefano Abbadini
allestimenti: Andrea Fontana

dall'8 luglio al 22 luglio
orario: lunedì - sabato dalle 21.30 alle 23.30
domenica dalle 18 alle 20 - dalle 21.30 alle 23.30

spazi:
Sala Polivalente
Viale Giuseppe Romita, 2
63064 Cupra Marittima (AP)

Con il supporto di Ostello degli Artisti: http://www.appartamenti-cupramarittima.com

Info

Pro Loco Cupra Marittima
Piazza della Libertà 11
tel-fax 0735-779193
web: http://prolococupram.altervista.org/joomla/it/
Facebook: https://www.facebook.com/groups/339830792717223/

Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703

e-mail galleriamarconi@vodafone.it
blog http://galleriamarconicupra.blogspot.com/
Facebook http://www.facebook.com/galleriamarconi
twitter https://twitter.com/GalleriaMarconi

Ass. Marche Centro d'Arte
web: http://mcda.cocalosclub.it/
Facebook: https://www.facebook.com/marchecentrodarte
Twitter: https://twitter.com/mcdarte
email mcda@cocalosclub.it

Pic36: la app per i nostalgici del rullino



Con Pic36 scattare fotografie 
torna ad essere emozionante come una volta!

Vi ricordate quando si partiva per le vacanze e non ci si doveva assolutamente dimenticare di mettere in borsa i rullini per la macchina fotografica? E la curiosità di ritirare le foto al ritorno? Pic36 è la app innovativa con cui potrete rivivere tutte queste magiche emozioni, che sembrano ormai così lontane, abituati come siamo a scattare foto e a guardarle subito per poter cancellare quelle in cui siamo venuti male.

L’idea è semplice e brillante: per poter scattare fotografie è necessario inserire un rullino virtuale, ovvero definire la posizione geografica di casa propria o del luogo dove idealmente si farebbero sviluppare le foto; per poterle vedere bisogna aspettare di terminare tutte le foto del rullino e che il dispositivo sia geolocalizzato nel luogo scelto come “casa”.

L’utente ha a disposizione dei rullini gratuiti, poi a pagamento potrà scegliere tra varie e divertenti opzioni: dai vari rullini di contrabbando, che hanno una scadenza e che daranno vita ad immagini un po’ rovinate, fino alla possibilità di acquistare l’intero magazzino ed avere un numero illimitato di rullini di alta qualità per sempre.

Insomma, Pic36 è l’app perfetta per i nostalgici delle vecchie ed emozionanti macchine fotografiche… che se ci pensate bene lo siamo un po’ tutti!

Sistema Operativo: Android (smartphone e tablet).

LINK PIC36                                       www.makeitapp.eu/apps/pic36-2/
LINK GOOGLE PLAY                   play.google.com/store/apps/details?id=it.rifo.pic36

________________________________________________________________________________________________
PIC36 è realizzata e lanciata da MakeItApp, la prima piattaforma mobile su cui gli utenti (grafici, sviluppatori e 
esperti in ogni campo) possono realizzare app insieme.
Alla creazione di PIC36 ha preso parte un team guidato da Giovanni Guidetti, un avvocato che si occupa di nuove tecnologie, che ha incontrato nella community di Makeitapp lo sviluppatore Riccardo Foches. Grazie a questa piattaforma dinamica hanno potuto unire i loro talenti per realizzare il progetto.

Intervista all'ideatore di Pic36:           www.makeitapp.eu/2014/06/05/every-app-story-2/?lang=it

MAKEITAPP WEBSITE                   www.makeitapp.eu
FACEBOOK MAKEITAPP               www.facebook.com/pages/Makeitapp/382825245136390
TWITTER MAKEITAPP                  twitter.com/MakeitappEU

venerdì 11 luglio 2014

Prima edizione Art ME, i 60 anni della Rassegna Cinematografica attraverso le foto del maestro Vizzini, al Monte di Pietà



Conferenza stampa lunedì 14 luglio, alle 11, nella sala Boris Giuliano di palazzo dei Leoni

Il prossimo lunedì 14 luglio, alle 11, nella sala Boris Giuliano di palazzo dei Leoni, il Messina Tourism Bureau presenterà la prima edizione di Art ME.

La rassegna culturale esordirà con un cartellone che avrà il suo fiore all'occhiello nella mostra fotografica intitolata “60 anni di stelle tra Messina e Taormina - Omaggio a Michelangelo Vizzini”, in programma fino al prossimo 17 agosto al Monte di Pietà, nell'area pedonale Cairoli e al terminal crocieristico.

La serata inaugurale, sempre il 14 luglio alle 20, al Monte di Pietà, prevede aperitivo e intrattenimento musicale a cura di Leo Lippolis e Nat Minutoli (sax), con la gentile partecipazione di Kate Charlotte Speranza.

L'iniziativa mira a celebrare il 60esimo anniversario della Rassegna Cinematografica di Messina, attraverso gli scatti del maestro Michelangelo Vizzini.
In calendario, anche proiezioni dei film lanciati attraverso la Rassegna e due serate musicali, con la direzione artistica di Antonio Vadalà.

Saranno presenti alla conferenza stampa di presentazione il presidente e il direttore del Messina Tourism Bureau, rispettivamente Gaetano Majolino e Valeria Leone; i rappresentanti degli enti soci del Messina Tourism Bureau - Provincia regionale, Università e Taormina Arte - con in testa il commissario straordinario Filippo Romano; i rappresentanti degli altri partner di Art Me; le curatrici della mostra fotografica, Alessandra Brancatelli, Emanuela Reitano, Francesca Martello; la famiglia Vizzini; Antonio Vadalà.

N.B. In vista della serata inaugurale al Monte di Pietà, il 14 luglio alle 20, e successivamente per ogni evento in calendario, a ogni testata giornalistica sono assegnati due accrediti da richiedere sempre entro le 8 ore precedenti, telefonando al +39 328 241 8080 o scrivendo a fabiobonasera71@gmail.com.

Sito online Art Me http://www.art-me.it/
Pagina Facebook dell'evento https://www.facebook.com/artme2014?fref=ts

Messina, 11 luglio 2014
www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana. Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume. Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto. Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common. Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista indirizzo skype: apietrarota

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI