Cerca nel blog

venerdì 29 giugno 2012

STANLEY KUBRICK FOTOGRAFO OPENING GIOVEDì 12 LUGLIO_ PAN | PALAZZO DELLE ARTI NAPOLI




STANLEY KUBRICK
FOTOGRAFO

PAN |Palazzo delle Arti Napoli

vernissage: 12 luglio ore 18,00
press preview: 12 luglio ore 11,00

dal 13 luglio al 9 settembre 2012





Mostra coprodotta da Comune di Napoli, assessorato alla Cultura e al Turismo
in collaborazione con
Museum of the City of New York e Musées Royaux Des Beaux -Arts de Belgique

Sorprendenti ed intriganti i lavori fotografici
di un giovanissimo Stanley Kubrick
1945-1950

Il talento inesplorato
di uno dei più grandi geni cinematografici del dopoguerra
regista di Lolita, Arancia meccanica, Eyes Wide Shut


Se non fosse diventato un regista geniale, forse sarebbe diventato un fotografo geniale.
Il PAN |Palazzo delle Arti Napoli, dal 13 luglio al 9 settembre 2012, presenta i sorprendenti lavori fotografici di Stanley Kubrick, che a soli 17 anni viene assunto da Look Magazine, una fra le più importanti riviste U.S.A., per documentare la vita quotidiana nell'America dell'immediato dopoguerra, attraverso le storie di celebri personaggi come Rocky Graziano o Montgomery Clift, le inquadrature  contraddittorie di una New York in corsa per diventare la nuova capitale mondiale, o della giovane borghesia universitaria della Columbia University.

Il progetto espositivo, patrocinato dal Comune di Napoli, sostenuto dall'assessorato alla Cultura e al Turismo, e prodotto da GAmm Giunti con la collaborazione del Museum of the City of New York e per la prima volta in Italia con i Musées Royaux Des Beaux-Arts de Belgique, indaga un aspetto ancora poco conosciuto del celebre regista: il suo stile nel fare fotografia, che rivela una precocissima profondità umana, poi ritrovata nei suoi futuri capolavori di regia.
La mostra è inoltre un'occasione per conoscere le radici della creatività di colui che sarebbe diventato un fotografo di prima grandezza, se non avesse improvvisamente lasciato il suo lavoro per girare il film "Paura e desiderio" (1953), primo lungometraggio di una straordinaria avventura da regista .
In esposizione negli spazi del PAN 168 fotografie, realizzate dal giovanissimo fotografo tra il 1945 e il 1950, stampate dai negativi originali conservati nella Look Magazine Collection del Museo di New York. Questo patrimonio fotografico fino a poco tempo fa era quasi sconosciuto, e se ne aveva traccia soltanto nelle illustrazioni degli articoli pubblicati su Look Magazine, da quando il giovane Kubrick ritrasse un edicolante affranto per la morte di Roosevelt il 26 giugno 1945. La foto affascinò così tanto Look Magazine che subito lo assunse come fotoreporter nella rivista, a soli 17 anni, pubblicando da quel momento tutti i suoi lavori fotografici.
Tra le opere in mostra si possono ammirare il ritratto dedicato al giovane attore Montgomery Clift, ripreso nel suo appartamento; il campione di boxe italo-americano Rocky Graziano, uomo dall'infanzia difficile e migrato oltreoceano, colto da Kubrick sotto la doccia, alla ricerca della sua anima più autentica, lontano dai riflettori. Riprendendo Betsy Furstenberg il regista-fotografo ci fa entrare nel mondo di una bellezza canonica d'altri tempi, simbolo della vita mondana newyorkese, contrapposta alla vita precaria dei piccoli lustrascarpe che si aggirano agli angoli delle strade di New York con il loro sguardo altrove, lontano dalle scarpe che lucidano. Spazio anche per gli artisti del circo, con i loro retroscena, e per il genere poliziesco come in Crimini, dove Kubrick testimonia l'arresto di due malviventi seguendo le strategie dei poliziotti fino all'avvenuta cattura, e lasciando intravedere la vena indagatrice dell'occhio del futuro regista. Negli scatti della Columbia University, il giovane osserva dietro l'obiettivo il luogo d'élite dove l'America formava la classe dirigente del futuro.

Le sue fotografie (passione che ereditò dal padre, insieme a quella degli scacchi) sono in realtà racconti a episodi, storie di vite, di personaggi enigmatici, contraddittori, come è contraddittoria Alice (Nicole Kidman) in Eyes Wide Shut, il suo ultimo film, dove è tormentata tra l'amore fedele per il marito e una lancinante brama sessuale e di mistero.

Contraddizione umana, dramma psicologico, mistero, seduzione, nei personaggi delle fotografie si percepisce la stessa caratterizzazione estetica dei suoi film. L'influenza della fotografia giovanile sulle future opere cinematografiche del regista deriva in parte anche dal metodo della rivista Look, che cercava una narrazione a episodi. I responsabili della rivista volevano cioè che il soggetto fosse seguito costantemente, che venisse fotografato in tutto ciò che faceva.

Sebbene divenuto regista di successo, il legame con la fotografia non si spezza mai: basta considerare i lunghi tempi di inquadratura cinematografica di Kubrick. Il regista passava ore a studiare il particolare dell'immagine, la prospettiva, l'illuminazione, la posizione dei soggetti e degli oggetti in scena, come fosse una fotografia.

Accompagna la mostra un catalogo GAmm Giunti.

Visite dal lunedì al sabato 9,30-19,30. Domenica 9,30-14,30. Martedì chiuso. Infoline 081 7958601.



Invito alla Danza 2012: Silvia Azzoni e le stelle dell'Hamburg Ballet John Neumeier


giovedì 28 giugno 2012

PREMIO NAZIONALE ARYCANDA 2012. NAPOLI, 5 LUGLIO


martedì 26 giugno 2012

Massa Marittima: Toscana Foto Festival edizione 2012


Al via il Toscana Foto Festival edizione 2012

Massa Marittima 12-21 luglio 2012, XX edizione, Art Director Franco Fontana

Workshop fotografici con:
  • Gabriele Rigon (12-13-14 luglio),
  • Franco Fontana (16-21 luglio),
  • Francesco Cito (16-21 luglio),
  • Luciene Clergue (16-17-18 luglio),
  • Amedeo M. Turello (19-20-21 luglio).

Per info: www.toscanafotofestival.com , info@toscanafotofestival.com
tel. 0566-901526, cell. 347 3494326.

 

lunedì 25 giugno 2012

Fotografi de Zena per i terremotati emiliani

I Fotografi de Zena, gruppo genovese di appassionati di fotografia, con la collaborazione di Don Valentino Porcile, il parroco di Sturla impegnato nelle raccolte fondi a favore dei terremotati emiliani, organizzano un evento benefico presso il Solidoc Cafè, in Piazza Matteotti 76R, Genova.

Da venerdì 6 Luglio con inizio alle ore 19.00 i Fotografi de Zena metteranno in esposizione le loro fotografie. Il ricavato della vendita sarà interamente devoluto per acquistare beni di prima necessità, che andranno a favore delle vittime del terremoto in Emilia. La raccolta fondi proseguirà anche Sabato 7 e Domenica 8 Luglio, sempre presso il Solidoc Cafè.

Con una piccola offerta potremo tendere una mano alla popolazione emiliana, così colpita da questa tragedia.

Nell'occasione Don Valentino Porcile, che si reca periodicamente in Emilia, interverrà spiegando la situazione e le reali necessità degli abitanti delle tendopoli.

Durante la serata, si alterneranno performance teatrali e artistiche, attraverso l'intervento di amici, che si uniranno al gruppo per questa causa benefica.

 

 

Per informazioni

fotografidezena@virgilio.it

http://fotografidezena.jimdo.com/

info@solidoc.it

347 4996102

http://www.solidoc.it/Solidoc.html

lunedì 11 giugno 2012

Galleria Arte Moderna Mammut: mostra fotografica "Strade, visioni sulle orme del contemporaneo"



L'associazione culturale

è lieta di invitare la S.V.
alla mostra fotografica

"Strade, visioni sulle orme del contemporaneo"
personale di Stefania Di Filippo

Vernissage giorno 16 giugno ore 20:00

Presso Mammut –Art Space/ Galleria D'arte Moderna
Via S. Lorenzo n.20,Catania

Ingresso gratuito


"I non luoghi sono in effetti i nostri luoghi, nel senso che sono i luoghi in cui la società lascia il suo imprint (…) un nuovo tipo di spazio pubblico che è mercificato, ma è anche eterogeneo, democratico, accessibile a tutti."  (Martinotti, 2007)

Dal 16 Giugno al 13 Luglio, presso la Galleria d'Arte Moderna "Mammut" a Catania sarà presentata "Strade, visioni sulle orme del contemporaneo", mostra fotografica personale Di Stefania di Filippo.
Identità, rapporto tra gli esseri umani, memoria: questi i concetti-chiave che sono alla base della distinzione tra un luogo e un non-luogo, dove predomina l'identificazione, la solitudine e l'eterno presente del consumismo.
La mostra, organizzata dall'Associazione Ideattiva, è dunque dedicata ai luoghi nei quali la gente, si sfiora, sosta per brevi momenti, si riconosce dentro la metropoli, raggiunge la propria identità solo perché è attratta da luci e colori, per il proprio piacere di attraversare la metropoli, per vincere la solitudine e la noia.
Sono i non-luoghi secondo la parola coniata dall'antropologo Marc Augè (Non-lieux, Sevil, Paris, 1992).
Non è facile parlare dei non luoghi.
La ricerca può essere affidata come nel caso della mostra fotografica di Stefania Di Filippo, per un verso, agli scatti fotografici che sembrano catturare lo svolgersi della vita, il trascorre del tempo, per l'altro al suono poetico emanato dalla ricerca interiore dell'artista, attraverso gli oggetti, le persone, la metropoli, l'avanzare della tecnologia che identificano il luogo attraversato.
Di Filippo dichiara <<Le mie strade sono dei 'ritratti' urbani. Non mi interessa  il luogo in sé, lo spazio fisico, la cartolina, ma la misura in cui questo spazio, la strada, assume significato grazie all'uomo che, attraversandolo  in quell'istante, lo rende vivo, gli conferisce identità, umanità. La realtà urbana mi affascina in quanto rappresenta per me un serbatoio potenzialmente infinito di umanità. Queste 'visioni' di cui seguo le orme, sono le testimonianze del passaggio dell'uomo, di uno scorrere di energia, di quel hic et nunc che è entrato in relazione con lo spazio e lo ha 'modificato' con la sua presenza, seppure per un breve istante.
La mia ricerca artistica parte da una prospettiva opposta al concetto del non luogo: tento di dimostrare che l'uomo modifica il luogo rendendolo identitario se lo attraversa. Tento di catturare delle istantanee nelle quali si possa intuire questa relazione ed è in quell'istante che si instaura un dialogo silenzioso tra il luogo e l'uomo.  Il mio tentativo è cercare di decifrare tale relazione tra l'uomo e la metropoli e restituirla  attraverso i miei scatti>>.
L'artista influenzata da artisti come Henri Cartier Bresson e Robert Doisneau presenta una raccolta di dodici fotografie, in bianco e nero, 60cm x 40 cm, scattate in giro tra l'Europa e l'Italia.

Stefania Di Filippo
Nata a Catania dove attualmente vive e lavora. Si laurea presso la facoltà di Lingue e Letterature Straniere. Contemporaneamente agli studi linguistici sente il bisogno di esprimere le sue doti artistiche attraverso la fotografia. Partecipa a numerosissime mostre fotografiche sia personali come 'BiancoNero Barcellona' "Beyond- stati di alterazione dell'Io" e collettive come " Stop allo 048 degli oggetti", (Catania, 2011), ''Rituali (extra) ordinari'' (Catania, 2012) e "Artisti per Tribe" (Catania, 2012).

Daniela Aquilia


Dal 16 giugno al 13 luglio 2012
Stefania Di Filippo
Mammut Art Space, galleria d'arte moderna/ristorante, Catania
Via S. Lorenzo n.20, Catania
Vernissage:  sabato 16 giugno ore 20:00
Orari: 17:30 alle ore 23:00 tutti i giorni escluso il Lunedi.
Ingresso libero.
Info:
Organizzazione evento
Ideattiva
Ideattiva.catania@gmail.com
www.associazioneideattiva.it

giovedì 7 giugno 2012

Premio Giovanni Tabo' - quarta edizione 2012


CONCORSO GIOVANNI TABO' - QUARTA EDIZIONE

Nell'ambito di FotoLeggendo 2012

Officine Fotografiche e Controchiave presentano la quarta edizione del Premio Giovanni Tabò. I lavori selezionati e la premiazione del concorso si terranno presso l'Istituto Superiore Antincendi (I.S.A.), nell'ambito della ottava edizione di FotoLeggendo.

 

02-adelesarno-alzheimer copia

 

Istituito nel 2009, il premio è dedicato alla memoria dell'appassionato fotografo e organizzatore di FotoLeggendo, prematuramente scomparso all'età di quarantaquattro anni. Il concorso, riservato al portfolio, è in linea con il Premio FotoLeggendo, inserito nel Circuito Nazionale "Portfolio Italia" organizzato dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF). Il concorso, senza distinzione tra amatori e professionisti, è riservato ai fotografi che non abbiano superato i quarantaquattro anni di età, ossia nati dal primo gennaio 1968. Per partecipare alla selezione basta inviare all'associazione culturale Officine Fotografiche un solo portfolio, su supporto informatico, costituito da un massimo di 15 file jpeg a bassa risoluzione. I portfolio dovranno pervenire improrogabilmente entro il 27 giugno 2012. Tutti i portfolio pervenuti in tempo utile, in regola con le norme del Concorso, saranno visionati da una Commissione di selezione che ne sceglierà due da esporre alla 8^ edizione di FotoLeggendo. Tra i due portfolio esposti, i lettori del Premio FotoLeggendo 2012 assegneranno il primo e secondo Premio Giovanni Tabò. Prima di procedere alla lettura del Regolamento vogliamo richiamare l'attenzione sugli articoli 6 e 7, a volte trascurati dai partecipanti. Il mancato rispetto comporta l'esclusione dal concorso. L'art.6 del Regolamento prevede l'invio di immagini in bassa risoluzione, esclusivamente in formato jpeg (lato lungo indicativamente pari a 1200 pixel). L'art. 7 prevede l'obbligo di allegare al CD-Rom, sia la scheda di partecipazione, quale accettazione del Regolamento e del trattamento dei dati personali, opportunamente firmata in originale, sia la fotocopia di un documento di riconoscimento attestante l'età del partecipante. Non sono obbligatori, ma consigliati, la presentazione del Portfolio, utile alla Commissione di selezione durante l'esame dello stesso, il Curriculum Vitae dell'Autore ( o degli Autori, se trattasi di un gruppo di lavoro). Il C.V. resterà a disposizione di Officine Fotografiche per future esigenze. Questi ultimi due allegati potranno essere inseriti come file sullo stesso CD-Rom contenente le immagini.

 

Termine presentazione Portfolio → 27 giugno 2012

Riunione Giuria → dal 10 luglio al 20 agosto 2012

Comunicazione dei risultati → entro il 30 agosto su www.fotoleggendo.it.

Esposizione lavori selezionati → presso il salone espositivo di FotoLeggendo 2012

Restituzione fotografie ammesse → dal 5 dicembre 2012.

La mostra dei lavori selezionati e la consegna del Premio Giovanni Tabò si terranno presso l'Istituto Superiore Antincendi (I.S.A.) in Via del Commercio,13 -  Roma. Sarà possibile seguire lo svolgimento del concorso sul sito internet www.fotoleggendo.it

Scarica il regolamento del concorso

Scarica la scheda di partecipazione


OPEN DAYCORSI E MASTER 2012/13

Mercoledì 20 giugno ore 17.30

Per tutti gli ospiti, colloqui e incontri di presentazione ai corsi e master di Officine Fotografiche. 

Diverse le novità di quest'anno, tra queste l'attivazione dei corsi di Montaggio Video con Andrea Tarquini e Linguaggi Audiovisivi con Maurizio G. De Bonis.

 

L'Open Day è una giornata di orientamento che offre la possibilità a tutti di:

 

• conoscere da vicino la struttura, i percorsi formativi e i servizi offerti,

 

• dialogare e confrontarti con i docenti e lo staff,

 

• ricevere informazioni utili sulle attività, le lezioni, i laboratori,  gli eventi e le iniziative extra didattiche,

 

A fine serata, Officine Fotografiche sarà lieta di offrire un aperitivo a tutti i partecipanti.

 

Le informazioni sui corsi, anche quelli di nuova attivazione, saranno disponibili a breve nell'apposita sezione riservata alla Formazione.

sabato 2 giugno 2012

Rassegna annuale Centrale Fotografia, Quarta edizione




CENTRALE FOTOGRAFIA

IV edizione


"nella propria stanza"

Fano 8-9-10 giugno 2012

a cura di Luca Panaro e Marcello Sparaventi



Dall'8 al 10 giugno 2012 a Fano la fotografia torna a essere protagonista con la IV

edizione di Centrale Fotografia, rassegna annuale di eventi a tema sulla fotografia e

l'arte contemporanea, a cura di Luca Panaro e Marcello Sparaventi.

La rassegna è organizzata dall'Associazione Culturale Centrale Fotografia, in

collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Fano e con la

compartecipazione dell'Assemblea Legislativa delle Marche, con il contributo dello

Studio d'architettura Tomassini, Caffè Centrale, Omnia Comunicazione, Hotel Orfeo e

Ristorante Pizzeria Florida.

Quest'anno il tema scelto dai curatori è "nella propria stanza", ovvero le possibilità

offerte dalla fotografia di spaziare nel mondo, di compiere viaggi ma senza mai uscire

dalle proprie mura domestiche, dallo spazio intimo della propria casa. L'artista, con gli

strumenti che ha a disposizione, un tavolo, il proprio corpo, qualche oggetto

quotidiano, riesce a creare immagini che parlano un linguaggio universale, che

diventano emblema del nostro tempo.

Le molteplici realtà in cui il mondo contemporaneo ci abitua a vivere, allo stesso

tempo vere e false, vengono oggi più che mai evidenziate dalla diffusione di media

come la fotografia e il video, in grado di mettere a nudo l'ambiente in cui viviamo,

mostrandocelo quindi "senza muri". In questa logica l'intimità di una stanza diventa

immagine e rappresentazione di un universo globale.

L'intento della manifestazione è comporre un'istantanea sull'attuale panorama italiano

attraverso incontri con gli autori, mostre, conferenze, proiezioni di film a tema, eventi

collaterali, momenti di incontro e riflessione sulla fotografia e l'arte contemporanea e

nuove occasioni per scoprire la città.

Gli ospiti d'onore di quest'anno sono due affermati artisti contemporanei: Alessandra

Spranzi e Paolo Ventura, che si racconteranno tramite talk, proiezioni, dibattiti,

offrendo al pubblico uno sguardo speciale sulla loro ricerca artistica.



Alessandra Spranzi (Milano, 1962) orienta il suo lavoro verso l'analisi delle

consuetudini sociali e della loro rappresentazione, mediante differenti strumenti come

l'utilizzo di materiale d'archivio o la messa in scena lievemente alterata della realtà.

E' affascinata dall'energia trattenuta dalle cose che stanno intorno a noi e dalla

capacità dell'uomo di poterla sollecitare e svelare, muovendole o straniandole. La

fotografia rappresenta per l'artista il mezzo per captare quello che ci sfugge nella

realtà, qualcosa di invisibile che viene reso visibile. Nelle sue immagini gli oggetti

perdono la loro funzione abituale per raggiungere un nuovo stato, in quel momento si

distaccano dalla realtà e diventano magici.



Paolo Ventura (Milano, 1968) utilizza il mezzo fotografico per ritrarre varie

ambientazioni dall'atmosfera antica e surreale. L'artista ricostruisce attraverso

precisissimi diorami un mondo in miniatura lasciandoci nel dubbio dell'autenticità della

rappresentazione. Le immagini di Ventura ci appaiono inizialmente familiari,

condensando in sé soggetti e prospettive reali o a cui siamo abituati, ma questa

impressione lascia presto il posto al dubbio sulla veridicità della scena. Diversi

elementi suscitano la sensazione di una certa artificialità dell'immagine fornendoci lo

spunto di una riflessione sul sottile confine del rapporto fra finzione e realtà.

Tra gli eventi che caratterizzano questa edizione di Centrale Fotografia, la mostra

Carousel, a cura di Luca Panaro, allestita all'interno dei suggestivi ambienti della

Rocca Malatestiana. La mostra prende il titolo dai noti proiettori di diapositive

Carousel, introdotti dalla Kodak nel 1961. Quattro giovani artiste, Nadia Groff, Selene

Lazzarini, Chiara Proserpio e Katia Rigali, sono state invitate dal curatore a riscoprire

questa tecnologia del passato per produrre una serie di immagini contemporanee. Le

artiste faranno uso della fotografia in forma di diapositive e si confronteranno con la

struttura narrativa circolare del proiettore prendendo come punto di partenza il

proprio corpo o alcuni oggetti personali presenti "nella propria stanza", come

suggerito dal tema della rassegna.

Anche quest'anno Centrale Fotografia dedica spazio al rapporto fra fotografia e cinema

con la rassegna cinematografica La fotografia al cinema, che propone al

pubblico la visione di una serie di film in cui i protagonisti utilizzano il mezzo

fotografico in modo ossessivo.

Tra gli altri appuntamenti la mostra nella Chiesa di San Michele, all'Arco d'Augusto,

Immagini, musica, parole. Diatape e video1992-2002, Evento Omaggio dedicato

al teorico della fotografia Roberto Signorini (Milano 1947-2009), studioso di fotografia

appassionato e indipendente a cui si deve la prima traduzione in italiano di The Pencil

of Nature di Henry Fox Talbot e la conferenza introduttiva di Luca Panaro,

Fotografia e performance.

In programma la premiazione del concorso Vist'Amare / immagini del mare

Adriatico
,
concorso nazionale dell'immagine fotografica dedicato a Pier Lorenzo

Tomassini e l'allestimento della libreria HF distribuzione, con una ricca offerta di

proposte editoriali d'arte e fotografia.

Tutte le iniziative della rassegna, che si snoderanno in varie sedi del centro storico di

Fano, sono a ingresso gratuito.



PROGRAMMA CENTRALE FOTOGRAFIA 2012, FANO


VENERDI' 8 GIUGNO

ore 18.00

Premiazione Concorso Fotografico Nazionale

Vist'Amare / Immagini del mare Adriatico

dedicato a Pier Lorenzo Tomassini

Sezione speciale istituti scolastici superiori del Comune di Fano

Sala Incontri della Mediateca Montanari Memo, Piazza Pier Maria Amiani

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

L'esposizione delle immagini vincitrici e selezionate sarà presso il Caffè Centrale,

Corso Matteotti 104, nelle giornate della rassegna

ore 21.30

INAUGURAZIONE DELLA QUARTA EDIZIONE DI CENTRALE FOTOGRAFIA

- Saluto delle autorità e dei curatori

- Conferenza di Luca Panaro Fotografia e performance

- Inaugurazione della mostra Carousel, a cura di Luca Panaro

espongono Nadia Groff, Selene Lazzarini, Chiara Proserpio, Katia Rigali

Rocca Malatestiana, Piazzale Malatesta

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

Spazio HF distribuzione libreria di fotografia

Rocca Malatestiana, Piazzale Malatesta



SABATO 9 GIUGNO

ore 10.30

La fotografia al cinema

Proiezione del film Alice nelle città, regia di Wim Wenders, anno 1973, durata 1h 50'

Sala Didattica Mediateca Montanari Memo, Piazza Pier Maria Amiani

Ingresso gratuito previa iscrizione (tel. 347 2974406), posti disponibili 30

Ore 11.30

Presentazione del nuovo progetto di Centrale Fotografia

Corso di Fotografia Fano-Pesaro-Senigallia-Ancona-Fermo

nelle immagini e nei luoghi dei grandi fotografi delle Marche

Spazio HF distribuzione libreria di fotografia

Rocca Malatestiana, Piazzale Malatesta

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

ore 15.00

La fotografia al cinema

Proiezione del film Smoke, regia di Wayne Wang, anno 1995, durata 1h 52'

Sala Didattica Mediateca Montanari Memo, Piazza Pier Maria Amiani

Ingresso gratuito previa iscrizione (tel. 347 2974406), posti disponibili 30

ore 18.00

Inaugurazione della mostra

Roberto Signorini

Immagini, musica, parole. Diatape e video 1992-2002

Evento Omaggio al teorico della fotografia Roberto Signorini (Milano 1947-2009)

a cura di Maria Luisa Tornesello e Marcello Sparaventi

Chiesa di San Michele, all'Arco d'Augusto

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

ore 21.30

INCONTRO CON ALESSANDRA SPRANZI

Cortile della Rocca Malatestiana, Piazzale Malatesta

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti



DOMENICA 10 GIUGNO

ore 10.30

La fotografia al cinema

Proiezione del film Il Favoloso Mondo di Amelie, regia di Jean-Pierre Jeunet, anno

2000, durata 2h

Sala video Chiesa di San Michele, all'Arco d'Augusto

Ingresso gratuito previa iscrizione (tel. 347 2974406), posti disponibili 30

ore 15.00

La fotografia al cinema

Proiezione del film One Hour Photo, regia di Mark Romanek, anno 2002, durata 1h 38'

Sala Didattica Mediateca Montanari Memo, Piazza Pier Maria Amiani

Ingresso gratuito previa iscrizione (tel. 347 2974406), posti disponibili 30

ore 18.00

INCONTRO CON PAOLO VENTURA

Cortile della Rocca Malatestiana, Piazzale Malatesta

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti



CENTRALE FOTOGRAFIA IV edizione

a cura di Luca Panaro e Marcello Sparaventi

8-9-10 giugno 2012

Fano - luoghi del centro storico

Mediateca Montanari Memo, Piazza Pier Maria Amiani

Rocca Malatestiana, Piazzale Malatesta

Chiesa di San Michele, all'Arco d'Augusto

"Caffè Centrale", Corso Matteotti 104



Organizzazione: Associazione Culturale Centrale Fotografia

In collaborazione con: Assessorato alla Cultura del Comune di Fano e la

compartecipazione dell'Assemblea Legislativa delle Marche

Con il contributo di: Studio d'architettura Tomassini, Caffè Centrale, Omnia

Comunicazione, Hotel Orfeo e Ristorante Pizzeria Florida



Orari di apertura:

Mostra Carousel

Sabato 9 giugno 2012 dalle 10.30 alle 24.00

Domenica 10 giugno 2012 dalle 10.30 alle 20.00

Fino al 1° luglio 2012: tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00,

sabato e domenica 10.30 – 12.30 / 17.00 - 19.00

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

Roberto Signorini. Immagini, musica, parole. Diatape e video 1992-2002

Mostra Omaggio al teorico della fotografia Roberto Signorini (Milano 1947-2009)

Domenica 10 giugno 2012 dalle 10.30 alle 19.30

Fino al 17 giugno 2012: tutti i giorni 17.30 - 19.30

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti



Tutti gli incontri e mostre sono a ingresso libero

Informazioni

Associazione Culturale Centrale Fotografia

sede "Caffè Centrale", Corso Matteotti 104 Fano (PU)

t. +39 347 2974406

www.centralefotografia.com





venerdì 1 giugno 2012

Sony World Photography Awards 2013

Sony World Photography Awards 2013

 

Iscrizioni a partire dal 1° giugno 2012

Sony
Sony

1 giugno 2012: aprono oggi le iscrizioni a Sony World Photography Awards 2013 organizzato dalla World Photography Organisation (WPO).

Come ogni anno, i Sony World Photography Awards celebrano la scoperta dei migliori talenti della fotografia contemporanea internazionale. A oggi, il concorso ha visto la partecipazione di oltre 430.000 iscritti da 178 paesi. Giudicato da figure di spicco del mondo della fotografia, il concorso è a partecipazione gratuita e offre ai finalisti riconoscimento e visibilità a livello mondiale. Tra i vincitori delle precedenti edizioni: Alejandro Chaskielberg, Simon Norfolk, Paolo Pellegrin, Robin Hammond, Rena Effendi, David Zimmerman e Mitch Dobrowner, il fotografo americano che ha conquistato L'Iris d'Or nell'edizione 2012.

Considerato concorso fotografico di riferimento a livello internazionale, Sony World Photography Awards 2013 prevede il seguente programma:

· Concorso Professionisti per i fotografi professionisti

· Concorso Open per fotografi amatoriali e appassionati di fotografia

· Student Focus per gli studenti di fotografia degli istituti superiori di età compresa tra 18 e 28 anni

· Concorso giovani per i fotografi under 20

· Moving Image Award per gli appassionati di filmati e cortometraggi

· 3D Award dedicato agli utilizzatori della tecnologia 3D nella fotografia e nei video

Per l'elenco completo dei concorsi e delle categorie, si rimanda alle note per la stampa.

Il concorso si chiude il 4 gennaio 2013, con l'unica eccezione della sezione Professionisti, che terminerà il 9 gennaio 2013. Le opere in concorso verranno giudicate in modo anonimo da una giuria di prestigiosi professionisti della World Photographic Academy. L'elenco dei finalisti verrà reso noto a febbraio, mentre la proclamazione dei vincitori avverrà durante la cerimonia organizzata a Londra alla fine di aprile 2013.

Al vincitore del titolo Iris d'Or Sony World Photography Awards Professional Photographer of the year andrà un premio di 25.000 dollari, mentre il primo classificato nella categoria Open riceverà un premio di 5.000 dollari. Tutti i vincitori, compresi quelli delle sottocategorie, riceveranno un set di apparecchi fotografici digitali di Sony di ultima generazione. Il vincitore della sezione Student Focus si aggiudicherà un corredo di apparecchi fotografici digitali di Sony del valore di 40.000 Euro da destinare al proprio istituto. Il regolamento completo e l'elenco dei premi è consultabile al sito www.worldphoto.org

A tutti i vincitori e a molti finalisti verrà data l'opportunità di presentare le proprie opere in una mostra organizzata nello spettacolare scenario della Somerset House di Londra, da aprile a maggio 2013, un evento che rientra nel mese delle manifestazioni indetto da World Photo London, WPO - alla terza edizione consecutiva nella Somerset House - per celebrare la fotografia e l'immagine in movimento.

L'opera del vincitore verrà inoltre pubblicata sul sito della WPO, esposta in mostre internazionali e inserita nella copertina dell'annuario dei Sony World Photography Awards.

Scott Gray, Amministratore delegato della World Photography Organisation, ha così commentato: "Ogni anno rimaniamo esterrefatti dalla qualità e dal numero delle opere iscritte. È fantastico vedere così tante immagini diverse scattate da fotografi di tutto il mondo. Anche quest'anno siamo ansiosi di ricevere le candidature a un concorso concepito per sostenere i fotografi e presentare le loro opere a un pubblico internazionale".

Maggiori dettagli sulla World Photography Organisation e sui Sony World Photography Awards sono disponibili sul sito www.worldphoto.org.

Per comunicati stampa, interviste e immagini, contattare:

Jill Cotton presso la World Photography Organisation

+44 (0) 20 7886 3146/ + 44 (0)7557 261 537 / jill@worldphoto.org

Note per la stampa:

· Sony World Photography Awards 2013 - Elenco completo dei concorsi

CONCORSO PROFESSIONISTI (per i fotografi professionisti)

● Architettura

● Arte e cultura

● Campagna

● Concettuale

● Vita contemporanea

● Attualità

● Moda e bellezza

● Paesaggio

● Stile di vita

● Natura e Animali (Nature & Wildlife)

● Persone

● Ritratto

● Sport

● Natura morta

● Viaggi

CONCORSO OPEN (per fotografi amatoriali e appassionati)

● Natura e Animali (Nature & Wildlife)

● Persone

● Viaggi

● Penombra

● Architettura

● Panorami

● Arte e cultura

● Sorrisi

● Frazioni di secondo

● Fotoritocco

CONCORSO GIOVANI (per i fotografi under 20)

● Paesaggio

● Ritratto

● Cultura

MOVING IMAGE AWARD (per gli appassionati di filmati e cortometraggi)

● Arte

● Fotogiornalismo e documentari

3D AWARD (dedicato agli utilizzatori della tecnologia 3D nella fotografia e nei video)

● Fotografia 3D

● Video 3D

STUDENT FOCUS (per gli studenti di fotografia degli istituti superiori di età compresa tra 18 e 28 anni)

● Celebrations

- Tutti i concorsi avranno inizio venerdì 1° giugno 2012 e si concluderanno venerdì 4 gennaio 2013 alle 23:59 GMT, ad eccezione del concorso Professionisti, che si chiuderà mercoledì 9 gennaio 2013 alle 23.59 GMT.

· L'iscrizione è gratuita e tutte le fotografie proposte devono essere state scattate nel 2012. I fotografi possono iscriversi indistintamente al concorso Professionisti o Open, ma non a entrambi. Per le condizioni complete consultare il sito www.worldphoto.org

· Per le immagini dei Sony World Photography Awards 2012 rivolgersi all'ufficio stampa della World Photography Organisation. Per l'accesso contattare Jill Cotton presso WPO

Il concorso World Photography Awards (WPA), sponsorizzato da Sony, è stato istituito nel 2007 dalla World Photography Organisation (WPO). La WPO promuove l'attività fotografica di professionisti, amatori e studenti e costituisce una piattaforma globale per il settore, essenziale per comunicare, riunire ed esporre le ultime tendenze in fatto di fotogiornalismo, belle arti e fotografia commerciale. Grazie alle iniziative e ai numerosi programmi sviluppati in seno a questa comunità globale, l'Organizzazione coinvolge i fotografi in attività commerciali, culturali e didattiche legate ai vari ambiti della fotografia, senza trascurare al tempo stesso le attività culturali destinate al grande pubblico. Inoltre, tra le attività attuali della WPO sono da annoverare il concorso World Photography Student Focus, i festival internazionali e gli eventi World Photo, il programma World Photography Focus e la World Photography Collection.

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana. Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume. Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto. Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common. Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista indirizzo skype: apietrarota

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI